n° 155 del 27 Settembre 2003
venerdì 26 settembre 2003
27 settembre 2003
nr. 155
Notiziario a cura del Museo Internazionale Croce Rossa
Castiglione delle Stiviere (MN)


Questo numero è inviato a nr. 864 indirizzi e-mail


----------------------------------------------------------------------------------

1-CICR Comunicato Stampa nr. 66 del 26 settembre 2003
Nuovo Membro del CICR
Traduzione non ufficiale di M.Grazia Baccolo


2-CICR News nr.118 del 26 settembre 2003 (in breve)
Repubblica democratica del Congo : più di 80 bambini non accompagnati ritrovano le loro famiglie
Traduzione non ufficiale di M.Grazia Baccolo

3-CICR News n° 117 del 26 settembre 2003 (in breve)
Repubblica di Moldova : seminario di diritto dei conflitti armati per le forze di mantenimento della pace. Traduzione non ufficiale di M.Grazia Baccolo

4-CICR News n° 116 del 26 settembre 2003 (in breve)
Colombia : assistenza in favore delle persone recentemente sfollate dal dipartimento di Antioquia.
Traduzione non ufficiale di M.Grazia Baccolo

5-CICR News n° 115 del 26 settembre 2003 (in breve)
Repubblica del Congo- Rwanda : il CICR rimpatria due bambini non accompagnati.
Traduzione non ufficiale di M.Grazia Baccolo

6-Comunicato Federazione 73/03 del 26 settembre 2003 (in breve)
La Federazione della Croce Rossa e Mazzaluna Rossa rinforza i sui rapporti con le persone affette dall’AIDS in Africa. Traduzione non ufficiale di M.Grazia Baccolo

7-News della Federazione Internazionale del 18 e 19 settembre 2003 (in breve)
Traduzione non ufficiale di Simon G.Chiossi

1. Appello per finanziare i servizi sanitari e ri-istituire la Societa' Nazionale di Mezzaluna Rossa dell'Iraq
2. Prima giornata mondiale di Primo Soccorso
3. La Corea del Sud colpita dal piu' violento tifone in un secolo
4. Uragano Isabel: allerta sulla costa orientale degli Stati Uniti
5. Collaborazione con l'OMS rafforzata in Asia
6. Inondazioni nel Sahel
7. La Fondazione per la Federazione Internazionale riceve la prima donazione di un milione di dollari
8. La Societa' Nazionale della Mezzaluna Rossa del Bangladesh si mobilita a seguito di scontri

8- La Croce Rossa Italiana - Comitato Regionale Emilia Romagna - Piacenza
organizza il 6° Corso regionale intercomponenti di Diritto Internazionale Umanitario,
presso la Scuola Allievi Agenti della Polizia di Stato di Piacenza, Viale Malta 11.
24-25-26 ottobre 2003
Comunicatoci da Isidoro Palumbo
1- CICR Comunicato Stampa nr. 66 del 26 settembre 2003
Nuovo Membro del CICR


Ginevra (CICR) – In occasine della sua Assemblea del 25 settembre 2003, il Comitato Internazionale della Croce Rossa (CICR) ha eletto la professoressa Claude Le Coultre come nuovo membro del Comitato. Con questa cooptazione, il Comitato conta ora 20 membri.

La Signora Claude Le Coultre, originaria di Ginevra, è dottore in medicina all’Università di Ginevra. Ella è capo servizio alla Clinica e policlinica di chirurgia pediatrica e professore ordinario di chirurgia pediatrica alla facoltà di medicina di Ginevra.

Il mandato come membro del Comitato Internazionale della Croce Rossa della Signora Claude Le Coultre comincerà il 1 gennaio 2004.




2- CICR News nr.118 del 26 settembre 2003 (in breve)
Repubblica democratica del Congo : più di 80 bambini non accompagnati ritrovano le loro famiglie.


La delegazione del CICR nella Repubblica democratica del Congo ha compiuto il 25 settembre una serie di operazioni aeree, condotte fra l’est e l’ovest del paese per riunire 82 bambini con le loro famiglie.

E’ così che un DC-3 del CICR ha trasportato 55 minori da Goma a Kinshasa dall’8 al 25 settembre, mentre 27 altri bambini e adolescenti sono stati portati da Kinshasa a Goma il 24 settembre. L’età dei minori varia da 2 a 18 anni, e più della metà ha meno di 13 anni. (…) Queste riunioni familiari si svolgono in tutte le provincie del Congo, dove più di 730 bambini sono stati riuniti con i loro parenti, dall’inizio dell’anno.



3- CICR News n° 117 del 26 settembre 2003 (in breve)
Repubblica di Moldova : seminario di diritto dei conflitti armati per le forze di mantenimento della pace.


Gli ufficiali comandanti delle forze di mantenimento della pace che stazionano nella zona di sicurezza lungo il fiume Dniestr hanno partecipato, il 19 e 20 settembre, a un seminario di diritto dei conflitti armati, tenuto a Dubossary, a 30 Km a nord est di Chisinau.

Les forces de maintien de la paix, composées de troupes russes, moldaves et transnistriennes ainsi
que d'observateurs militaires ukrainiens, ont été déployées dans la zone de sécurité après le
conflit interne de 1992 entre la République de Moldova et la Transnistrie.
Le forze di mantenimento della pace, composte da truppe russe, moldave e “transnistriennes “ e osservatori militari ucraini, hanno sviluppato nella zona di sicurezza dopo il conflitto interno del 1992 fra la Repubblica di Moldavia e la “Transnistrie”.


4- CICR News n° 116 del 26 settembre 2003 (in breve)
Colombia : assistenza in favore delle persone recentemente sfollate dal dipartimento di Antioquia.


Da due settimane, i dintorni di San Roque, un picccolo agglomerato attorniato da montagne a nord est di Medellin (Antioquia), sono teatro di combattimenti fra quattro fazioni di gruppi di autodifesa.

Gli scontri hanno provocato uno « spostamento » mnassivo di civili verso il capo-luogo, dove più di 700 contadini sono arrivati fino ad oggi. Gli sfollati sono stati alloggiati provvisoriamente in costruzioni adibite a scuole e nella sala polivalente municipale.



5- CICR News n° 115 del 26 settembre 2003 (in breve)
Repubblica del Congo- Rwanda : il CICR rimpatria due bambini non accompagnati.


Il CICR ha rimpatriato il 23 settembre due bambini non accompagnati ruandesi di Brazzaville verso il loro paese d’origine. I bambini, che erano fuggiti durante la guerra in Rwanda diversi anni fa, sono stati riuniti con le loro famiglie per il tramite della Delegazione CICR a Kigali.
Dopo aver vissuto nel Congo senza notizie dei loro genitori, essi hanno finalmente potuto prendere contatto con loro grazie ai messaggi Croce Rossa provenienti dal Rwanda. Pa preservazione dell’unità familiare è un diritto universale, e il CICR fa quanto gli è possibile per riunire le famiglie disperse a causa di un conflitto armato.
(…)


6- Comunicato Federazione 73/03 del 26 settembre 2003 (in breve)
La Federazione della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa rinforza i sui rapporti con le persone affette dall’AIDS in Africa


Lavorare in parternariato con persone che vivono con l’AIDS, è il mezzo più sicuro e il più rapido per frenare la propagazione della pandemia e per garantire ai membri più vulnerabili della comunità un’assistenza essenziale, stima la Federazione internazionale delle Società della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa.

La Federazione Internazionale è una delle rare istituzioni ad avere stabilito dei rapporti di « partnenariato » con la Rete mondiale con le persone viventi con l’AIDS (GNP+). Essa si impegna a mantenere e a estendere questo tipo di collaborazione sul piano nazionale e sviluppando legami fra le Società della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa e le associazioni di persone che vivono con l’AIDS.
(….)

Nel quadro della 13ma Conferenza internazionale sull’AIDS e le malattie sessualmente trasmissibile in Africa che si svolge attualmente a Nairobi, Dorothy Odhiambo (un’insegnate di 40 anni che ha partecipato al programma, ndt) mette a disposizione i partecipanti della sua recente esperienza in Sudan, dove ella ha aiutato a mettere in opera un partenariato fra la Mezzaluna Rossa e l’associazione locale delle persone che vivono con l’AIDS. < La discriminazione verso le persone sieropositive o ammalate di AIDS è inimmaginabile. Solo dei rapporti di partenariatocome questi che noi ci sforziamo di sviluppare potranno mettere termine all’obrobrio che tocca queste persone e renderà loro lo spazio che appartiene loro in seco alla comunità> afferma Dorothy Odhiambo.
(…)


7- News della Federazione Int.le del 18 e 19 settembre 2003 (in breve)

1. Appello per finanziare i servizi sanitari e ri-istituire la Societa' Nazionale di Mezzaluna Rossa dell'Iraq
2. Prima giornata mondiale di Primo Soccorso
3. La Corea del Sud colpita dal piu' violento tifone in un secolo
4. Uragano Isabel: allerta sulla costa orientale degli Stati Uniti
5. Collaborazione con l'OMS rafforzata in Asia
6. Inondazioni nel Sahel
7. La Fondazione per la Federazione Internazionale riceve la prima donazione di un milione di dollari
8. La Societa' Nazionale della Mezzaluna Rossa del Bangladesh si mobilita a seguito di scontri
__________________________

1. Appello per il sovvenzionamento dei servizi sanitari e la rimessa in piedi della Mezzaluna Rossa dell'Iraq (in breve)

Il 5 settembre la Federazione Internazionale ha lanciato un nuovo appello chiedendo 31 milioni di franchi svizzeri (poco meno di 20 milioni di Euro) per aiutare la Societa' Nazionale di Mezzaluna Rossa dell'Iraq a ricostituire la propria struttura (comprese la ricostruzione di edifici e
l'acquisto di mezzi) e riprendere le attivita', specialmente nell'ambito dei servizi sanitari (contro diarrea, malnutrizione e HIV/AIDS).

Il progetto prevede inoltre due nuovi centri di riabilitazione per le vittime di guerra e la formazione di volontari specificamente addestrati al primo soccorso, protezione civile in caso di calamita' e
supporto psicologico, e si inquadra nel piano di supporto fornito dalla Federazione che dura dal 1991.
------------------------------

2. Prima edizione della giornata mondiale del Primo Soccorso (in breve)

Sabato 13 settembre un centinaio circa di Societa' Nazionale di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa provenienti dai cinque continenti hanno celebrato la Prima Giornata Mondiale sul Primo Soccorso, con il seguente tema "Primo Soccorso: un gesto di umanita' che fa la differenza". Tutte le manifestazioni previste hanno sottolineato l'importanza rappresentata dai piccoli gesti nel salvare vite umane e rendere le comunita' piu' sicure.

Nelle parole del Dr. E.Bernes, capo del programma di primo soccorso del Segretariato Generale di Ginevra, "Il primo soccorso e' piu' di un insieme di nozioni - rappresenta un sorriso, una pacca sulla spalla, un atteggiamento umanitario. Non solo soccorso immediato, ma anche prevenzione." A conferma di questa opinione, si pensi ai recenti corsi di primo soccorso per prevenire e contenere la diffusione della SARS in Asia, o l'attivita' di supporto alle vittime del devastante terremoto in Algeria del maggio scorso.
__________________

3. La Corea del Sud sconvolta dalla peggiore tempesta tropicale degli ultimi 100 anni (in breve)

Il tifone Maemi, descritto come il peggiore degli ultimi 100 anni nella Corea del Sud, ha lasciato almeno 87 vittime e all'incirca 9.000 sfollati. Circa 900 tra volontari e personale della Croce Rossa Coreana hanno partecipato alle operazioni di soccorso.

Il tifone ha provocato inondazioni, smottamenti e valanghe di fango che hanno devastato terreni agricoli, abitazioni, strade ed infrastrutture ed ha reso necessario approvigionare la popolazione con mezzi di sostentamento, tra cui riso, pasta, coperte, utensili per cucinare, cucine mobili per piu' di 8000 famiglie.
---------------------------------

4. Uragano Isabel: allerta sulle coste degli Stati Uniti (in breve)

Nonostante sia stato ufficialmente ridenominato soltanto 'tempesta tropicale', l'uragano Isabel ha portato gravi distruzioni sulla costa orientale degli USA giovedi' scorso (il 11 settembre, NdT),
uccidendo almeno 4 persone. Le migliaia di evacuati - almeno 7000 - hanno trovato rifugio nei 147 ricoveri previsti dalla Croce Rossa Statunitense in quattro diversi Stati.
----------------------

5. Collaborazione rafforzata con l'OMS in Asia (in breve)

La Federazione Internazionale ha oggi (10 settembre, NdT) ufficializzato di voler migliorare la collaborazione con l'Organizzazione Mondiale per la Sanita' (OMS) per la prevenzione ed il controllo dell'AIDS ed altre malattie infettive in 11 Nazioni del Sud e Sud-Est asiatico.
------------------------------------------------------------

6. Inondazioni nella regione nordafricana del Sahel (in breve)

Eccezionali precipitazioni accompagnate da inondazioni su larga scala hanno provocato decine di vittime e distrutto i villaggi di migliaia di abitanti del Burkina Faso, Mali, Mauritania, Niger e Senegal, con conseguenti epidemie di colera e quindi urgente necessita' di beni primari, quali coperte, materassi, viveri, scorte di acqua potabile.
--------------------------------------------------------------------

7. Donazione di un milione di dollari alla Federazione (in breve)

La Fondazione per la Federazione Internazionale delle Societa' Nazionali di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa (istituita nel 1995) ha ricevuto una donazione pari a US$ 1.000.000 dal neopresidente Mukesh Ambani, gia' direttore della Reliance Industries India. I fondi verranno impiegati nei progetti a lungo termine della Federazione, ovvero lotta contro l'HIV/AIDS e la tubercolosi nell'Europa dell'Est, in Asia, contro la malaria in Africa, riduzione della mortalita' infantile in Africa e iniziative modiali di primo soccorso.
---------

8. La Mezzaluna Rossa del Bangladesh (in breve)

Violenti scontri tra membri di tribu' autoctone e coloni bengalesi hanno sconvolto il distretto di Khagrachori, sulla Colline di Chittagong, per i saccheggi e roghi di abitazioni e tre templi buddisti.
Dopo un sopralluogo all'inizio di settembre per valutare l'entita' del bisogno, la Mezzaluna Rossa del Bangladesh ha inviato mezzi di sussistenza e di prima necessita', approvigionanado 300 nuclei famigliari.

Da quattro anni la Societa' Nazionale conduce nei villaggi programmi di educazione sanitaria e di approvigionamento d'acqua, oltre a promuovere progetti di attivita' lavorative.
---------------------------------




8- La Croce Rossa Italiana - Comitato Regionale Emilia Romagna organizza il 6° Corso regionale intercomponenti di Diritto internazionale umanitario, presso la Scuola Allievi Agenti della Polizia di Stato di Piacenza, Viale Malta 11.

Il corso si terrà dalle ore 15.00 di venerdì 24 ottobre alle ore 13.00 di domenica 26 ottobre
2003. Coloro i quali avranno superato con successo il test valutativo finale a risposta
multipla riceveranno attestato di frequenza e l'apposito distintivo regolamentare

Il corso è aperto a tutti i volontari delle organizzazioni non governative, agli appartenenti
alle forze armate e di polizia, agli studenti e alla popolazione civile. Per la quota di iscrizione rivolgersi alla Segreteria Organizzativa di Piacenza.

Per informazioni e preiscrizioni: CROCE ROSSA ITALIANA,
Comitato Provinciale di Piacenza, Tel. 0523.324355 Fax 0523.322668,
Segretario Organizzativo Fabrizio Tosini;
per informazioni Avv. Isidoro Palumbo email: Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo ;


Il Direttore del Corso (Avv. Isidoro Palumbo)