Home

Area Riservata






Password dimenticata?

Cri.it

IFRC

CICR

MICR - Geneve

Museo Castiglione

Il museo su FB


fb

RCRC Magazine

Standing Commission


N 546 del 13 novembre 2017
marted 14 novembre 2017

 

13 Novembre 2017

nr. 546


Notiziario

Sito web www.caffedunant.it

Contentuto:

1-    A Trento presso le Gallerie di Piedicastello
Dal 16 novembre al 17 dicembre 2017
Mostra Fotografica “Umanità dentro e fuori la Siria”  di Ibrahim Malla
 
Sabato 2 dicembre 2017 ore 17,3’  Incontro con l’autore
Comunicato da Maria Grazia Baccolo

 
2-    A Ferrara presso la Casa della Patria Pico Cavalieri
Mercoledì 15 Novembre 2017 ore 21
Silvia Succi ed “I 4 della Pico” presenteranno il lavoro “Carnia, la guerra delle portatrici”.
Comunicato da Elena Branca

 
3-    Milano, il 28 novembre 2017
8ª Conferenza Nazionale sulla Cyber Warfare
La conferenza è stata organizzata dal Cestudis (Centro Studi Difesa e Sicurezza) unitamente a partner istituzionali e del mondo imprenditoriale. 
Comunicato da Riccardo Brandizzi

 
4-    SENIGALLIA   2 dicembre 2017
Palazzetto Baviera  Piazza del Duca 1 
Convegno “In fuga da conflitti e persecuzioni: l'accoglienza dei richiedenti asilo tra #Umanità e #Diritto”
Comunicato da Renato Pizzi

 

 

1-
A Trento presso le Galledie di Piedicastello
Dal 16 novembre al 17 dicembre 2017
Mostra Fotografica “Umanità dentro e fuori la Siria”  di Ibrahim Malla
http://fondazione.museostorico.it/index.php/Il-Museo/Le-Gallerie/Umanita-dentro-e-fuori-la-Siria-mostra-fotografica-di-Ibrahim-Malla
 
Sabato 2 dicembre 2017 ore 17,30  Incontro con l’autore
 
“Umanità dentro e fuori la Siria”: mostra fotografica di Ibrahim Malla
 
Date: 16/11/2017 - 17/12/2017
 
Orario: Da martedì a domenica, ore 9.00-18.00. Ingresso libero.
 
Dal 2011 la Siria è devastata da un continuo e sanguinoso conflitto: migliaia di civili ogni giorno vivono la drammaticità di una realtà segnata da morte e violenza.
 
Le foto di Ibrahim Malla documentano la portata di tale tragedia umanitaria, ma offrono al tempo stesso un messaggio di speranza: quello portato dai volontari della Mezzaluna Rossa Araba Siriana che, animati dai principi di Umanità, Imparzialità e Neutralità che caratterizzano il Movimento di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa, operano quotidianamente in favore della popolazione distribuendo generi di conforto e garantendo i primi soccorsi.
 
Il prezzo pagato è però altissimo: sono decine i volontari uccisi (65 al novembre 2017) e numerosissimi quelli feriti o arrestati. Le foto restituiscono anche la difficile situazione dei migranti nei paesi attorno alla Siria (Libano, Giordania, Iraq, Turchia), sulla rotta balcanica (Grecia, Croazia, Serbia) e sulle coste italiane, dove la Croce Rossa Italiana sta portando avanti un importante lavoro umanitario.
 
**
 
Ibrahim Malla è un fotografo italo-siriano specializzato nel campo umanitario e sociale. Ha vinto 6 premi internazionali e ha esposto le sue foto a Londra, Parigi, Milano, Ginevra, Sydney, Mosca, in Norvegia e in Cina.
Le sue foto sono pubblicate dai principali media internazionali come BBC, CNN, Los Angeles Times, The Guardian. Malla è anche istruttore di fotografia in emergenza e ha fondato un suo istituto: la Scuola Internazionale di fotografia umanitaria.
 
**
 
La mostra di Ibrahim Malla è stata realizzata nell’ambito del progetto «Emergenze umanitarie: volontariato e partecipazione sociale nell’esperienza del Comitato provinciale di Trento della Croce Rossa Italiana».
Tale progetto, elaborato congiuntamente dalla Fondazione Museo storico del Trentino e dal Comitato provinciale di Trento della Croce Rossa italiana, si propone di sondare e far conoscere il mondo del volontariato e del suo impegno in favore delle popolazioni colpite in ogni parte del mondo da conflitti, calamità naturali, crisi sanitarie.
L'attività si è concentrata sulla raccolta di video testimonianze e documentazione fotografica, nonché sull'elaborazione di un calendario di eventi espositivi e incontri pubblici.

Fondazione Museo Storico Trentino - Dr. Rodolfo Taiani
 
Iniziativa realizzata con il contributo della Fondazione CARITRO
 
Informazioni:
LE GALLERIE  Piedicastello, Trento
Orario: da martedì a domenica, ore 9.00-18.00
Chiuso il lunedì, il 25 dicembre e il 1° gennaio
Aperto durante le altre festività del 2017: lunedì 17 aprile, lunedì 24 aprile, lunedì 1 maggio, venerdì 2 giugno, lunedì 26 giugno, lunedì 14 e martedì 15 agosto, mercoledì 1 novembre, venerdì 8 dicembre.
Ingresso libero
 
Referente: Roberta Tait
 tel. +39 0461 230482
 fax +39 0461 237418
Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo
 
----------------------------
 
 
2-
A Ferrara presso la Casa della Patria Pico Cavalieri
Mercoledì 15 Novembre 2017 ore 21
Silvia Succi ed “I 4 della Pico” presenteranno il lavoro “Carnia, la guerra delle portatrici”.
La storia delle Portatrici Carniche si colloca tra l’Agosto del 1915 e l’Ottobre del 1917. Durante la Grande Guerra in Carnia, la forza media presente si aggirava intorno ai 10/12 mila uomini. Essi dovevano essere vettovagliati ogni giorno, riforniti di munizioni, medicinali, attrezzi vari e altro. I magazzini e i depositi militari erano dislocati in fondovalle e non c’erano rotabili che consentissero il transito di automezzi né di carri trainati da animali. L’unico sistema per raggiungere la prima linea del fronte, in alta montagna, era il trasporto a spalla seguendo sentieri e mulattiere. La situazione era davvero critica e le donne non esitarono a raccogliere il disperato invito. Si misero quindi a disposizione dei comandi militari. Fu così costituito un Corpo di ausiliarie formato da donne di età compresa tra i 15 e i 60 anni, della forza pari a quella di un battaglione di circa 1000 soldati: nascevano le portatrici Carniche.
I viaggi erano effettuati con qualsiasi condizione atmosferica, all’occorrenza portando ai piedi delle calzature di pezza confezionate in casa, i cosiddetti “scarpetz”, o degli zoccoli di legno.
Nella gerla, che veniva a pesare 30-40 kg, erano caricate granate, cartucce, medicinali, viveri e altro materiale. Dovevano superare dislivelli che andavano dai 600 ai 1200 metri, vale a dire dalle due alle cinque ore di marcia in ripida salita. Scaricavano il materiale, una sosta di piccoli minuti per riposare, per portare agli alpini al fronte qualche notizia del paese e magari riconsegnare loro la biancheria fresca di bucato. Qualche volta, nel ritorno, trasportavano in barella, i militari feriti o quelli caduti in combattimento.
Simbolo delle portatrici è Maria Plozner Mentil.  Il 15 Febbraio 1916 venne colpita a morte da un cecchino austriaco. Aveva 32 anni. Ora riposa tempio ossario di Timau, accanto a oltre 1700 soldati caduti combattendo sul fronte sovrastante.
La Casa della Patria Pico Cavalieri è il luogo della Memoria e del Ricordo di tutti.
Le serate sono ad ingresso libero e rivolte a tutta la cittadinanza.
 
----------------------------------
3-
Milano, il 28 novembre 2017
8ª Conferenza Nazionale sulla Cyber Warfare che si terrà
La conferenza è stata organizzata dal Cestudis (Centro Studi Difesa e Sicurezza) unitamente a partner istituzionali e del mondo imprenditoriale. 
Il progressivo aumento della frequenza di attacchi informatici sempre più sofisticati e dirompenti rende necessario che anche il personale della CRI, in coerenza con le azioni già poste in atto dal Comitato Internazionale di Ginevra, prenda coscienza che il ciberwarfare è un campo di battaglia che non conosce distinzione, proporzionalità, dimensioni nazionali e tutele giuridiche internazionali, e che esige regole di tutela umanitaria che non sono ancora state scritte.
Per partecipare è necessario registrarsi sul sito: cwc.eucacs.org.
Comunicato da Riccardo Brandizzi – Morlupo
 
-----------------------------
4-
SENIGALLIA   2 dicembre 2017
Palazzetto Baviera  Piazza del Duca 1 
Convegno “In fuga da conflitti e persecuzioni: l'accoglienza dei richiedenti asilo tra #Umanità e #Diritto”
 
Programma
 08,30 / 09,00 Registrazione dei partecipanti
 
09,00 / 09,30 Saluto delle autorità
•    dott.ssa Eleonora Morici CRI – DRA4 Marche
•    geom. Marco Mazzanti CRI – Presidente Com.to Senigallia
•    dott. Fabio Cecconi CRI – Presidente Com.to Regionale Marche
•    sig. Maurizio Mangialardi Sindaco di Senigallia
 
09,30 / 09,50 Introduzione: situazione conflittuale nelle aree di provenienza dei R.A.
•    Vol. CRI Renato Pizzi (moderatore) Cons. Giur. FF.AA. Istruttore DIU DLA4 – Com.to di Senigallia
 
09,50 / 10,30 Il sistema di protezione internazionale
•    I.V. Cristina Perozzi Avvocato, Cons.Giur. FF.AA. Istruttore DIU Cons.re Com.to Reg.le Marche
 
10.30 / 11,10 Il sistema di protezione internazionale in Italia
•    vol. CRI Marzia Como Avvocato, Cons. Qual. FF.AA. Istruttore DIU“di livello superiore” V. Pres.te Reg.le CRI FVG
 
11,10 / 11,30 Coffee break
 
11,30 / 12,10 Profili operativi delle attività di soccorso nello Stretto di Sicilia e gestione dei migranti a bordo
•    C.F. Alessio Morelli C.te della Capitaneria di Porto Guardia Costiera San Benedetto del Tronto (AP)
 
12,10 /12,50 Aspetti operativi dell'intervento della CRI e della FICR
•    vol. CRI Eugenio Venturo Cons. Qual. FF.AA. Istruttore DIU Team Coordinator CRI – MOAS
 
12,50/13,30 Intervento socio – sanitario della CRI nell'accoglienza ai richiedenti asilo
•    I.V. Elisabetta Esposto dirigente medico – specialista in igiene e med. preventiva Asur Area Vasta 1
 
13,30/15,00 Pausa pranzo
 
15,00/15,40 Ascoltare i sopravvissuti alla tortura: il ruolo del medico legale
•    Dott.ssa Stefania Pagani dirigente medico – specialista in medicina legale – Asur Area Vasta 2
 
15,40/16,20 Il servizio Restoring Family Links del Movimento Internazionale della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa
•    dott.ssa Rossella Di Liberto Croce Rossa Italiana Coordinatrice Nazionale RFL
 
16,20/17,00 Question Time Panel
•    coordina dott. Piero Ridolfi Croce Rossa Italiana Presidente Comm.ne Naz.le DIU Delegato Naz.le Area 4
 
17,00/17,30 Considerazioni conclusive
•    dott. Pietro Ridolfi
 
Consegna attestati e visita al Museo
 
referente
Croce Rossa Italiana Comitato di Senigallia
Via Narente. 6 Telefono 071-64354 - Fax 071-7910427
www.crisenigallia.it
Email: Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo
SEGRETERIA DEL CONVEGNO
Vol. Olimpia Cappelluti 320-7513174
IV S.lla Barbara Lo Giudice 347-8325454
 
We're back, si riparte
sabato 11 novembre 2017
 

We're back, si riparte


Caffe Dunant è nato con lo scopo di diffondere le notizie di Croce Rossa, cercando di creare un'alternativa d'informazione e documentazione maggiormente fruibile. Le prime mail list e poi il sito. Gli unici costi di sempre di Caffe Dunant sono solo quelli del server su cui risiede (50€ annui) e l'impagabile lavoro di volontari. Ma i tempi cambiano, forse ora d'informazione ce n'è molta, ce n'è troppa, dopo 1 anno e mezzo di stop abbiamo pensato a cosa fare del Caffè. Siamo giunti ad un bivio: finire qui e chiudere o rinnovare e ripartire. Abbiamo optato per la seconda possibilità. Ora dobbiamo riorganizzarci e strutturare il sito e la newsletter, e questo prenderà un po' di tempo.  Gli argomenti trattati saranno gli stessi di prima: Storia della Croce Rossa, Diritto Internazionale Umanitario, Principi Fondamentali, Emblemi. Condivideremo notizie ed avvisi di convegni, mostre e corsi sugli stessi argomenti, contando sulla collaborazione di chiunque voglia comunicarci le sue iniziative.

Come prima, il rigore delle fonti verrà seguito in maniera molto stretta.

Ricordiamo la completa autonomia di iscriversi o cancellarsi nella mailing a cliccando il bottone destra della home. Grazie

V.Riva e M.G. Baccolo
 
n 545 del 18 giugno 2016
sabato 18 giugno 2016

18 giugno 2016

nr. 545

 
Notiziario

Sito web www.caffedunant.it

 

----

Dalla rivista Red Cross Red Crescent”   nr. 2/2015

Costruire fondamenta più solide

Poiché una solida base giuridica è il presupposto per un'azione umanitaria efficace e rigorosa.

Di Eva von Oelreich, Presidente della Croce Rossa Svedese

Traduzione non ufficiale di M.Grazia Baccolo

---

Numerose persone che lavorano nel mondo umanitario non si preoccupano delle leggi e dei regolamenti che definiscono e governano le organizzazioni per le quali operano. Essi si impegnano, come volontari o come dipendenti, per aiutare le persone in stato di necessità e non per occuparsi di  testi giuridici.

Ma senza una base giuridica solida, per qualsiasi organizzazione umanitaria sarebbe difficile mantenere un'azione umanitaria efficace e imparziale. Nel caso delle Società Nazionali della Croce e della Mezzaluna Rossa (Società Nazionali), le carte costitutive, i regolamenti e gli statuti solidi e ben progettati  sono essenziali per operare in modo autonomo, rispettare i principi fondamentali e svolgere efficacemente il compito  come ausiliari dei  loro governi.

Queste sono alcune delle ragioni per cui il Movimento è ora impegnato in uno sforzo globale per incoraggiare e assistere le Società Nazionali nell’operazione di aggiornare, rivedere e migliorare le regole e le leggi che regolano e definiscono  il loro ruolo. Non è solo in tempo di catastrofe naturale o di conflitto armato che questi testi sono importanti. Leggi e Statuti  chiari e solidi svolgono un ruolo importante e positivo nella salvaguardia della credibilità pubblica e per garantire in ogni momento la fiducia dei donatori e dei membri.

 

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 Pross. > Fine >>

Annunci

GORIZIA 3 febbraio 2018 dalle ore 8,30 alle ore 17,30

Università degli Studi di Trieste sede di GORIZIA

Aula Magna Corso di Laurea Scenze Internazionali e Diplomatiche  Via Alviano 18 Gorizia

Giornata di Studio sul

"Diritto Internazionale Umanitario nel terzo millennio: diplomazia umanitaria e International Disaster Law"

Per informazioni scrivere a Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo

In allegato pieghevole esplicativo e modulo iscrizione

Comunicato dalla Presidenza CRI Gorizia 

 

PDF
 

Iscriviti

 

Totale iscritti: 1016

Scuole al museo

scuole
amici del museo croce rossa castigione stiviere
 
museo-oltre
Convegno SISM e CRI

Climate Center

CRIVIDEO - SEZIONE DIU

IIHL

IIHL

Int. Tracing Service

its

Darfur Blog

darfur

Sostieni la CRI

Syndicate

WebStaff

Get Firefox!
© 2018 Caff Dunant
Joomla! is Free Software released under the GNU/GPL License.