Home

Area Riservata






Password dimenticata?

Cri.it

IFRC

CICR

MICR - Geneve

Museo Castiglione

Il museo su FB


fb

RCRC Magazine

Standing Commission


n° 519 del 24 dicembre 2013 Stampa E-mail
lunedì 30 dicembre 2013

24 dicembre 2013

nr. 519
 
Notiziario

Sito web www.caffedunant.it

 

-----

 AUGURI

"Un professore di filosofia sale in cattedra e, prima di iniziare la lezione, toglie dalla cartella un grande foglio bianco con una piccola macchia d'inchiostro nel mezzo. Rivolto agli studenti domanda: <Che cosa vedete qui?>. <Una macchia d'inchiostro>, rispose qualcuno. <Bene>, continua il professore, <così sono gli uomini: vedono soltanto le macchie, anche le più piccole, e non il grande e stupendo foglio bianco che è la vita.>
V.Buttafava (scrittore italiano, 1918-1983), "La vita è bella nonostante"

A tutti gli abbonati del Cafè Dunant e le loro famiglie .....  sia questo un Buon Natale e un Sereno Anno Nuovo.

M.Grazia Baccolo per conto della Redazione del Caffè Dunant.

Contenuto:

1 - 29-11-2013 Feature
Zimbawe: Vivere con la paura di un nemico invisibile
Traduzione non ufficiale di Raffaella Roccato

2 - 15 dicembre 2013
Cornelio Sommaruga, Presidente Onorario del CICR, commemora la figura di Nelson Mandela, nella Cattedrale di S.Pietro a Ginevra.

3 - Nella home page del sito www.cafedunant.it
il Calendario delle Sezioni Storiche dei Cultori di Storia della Croce Rossa e della Medicina
Da scaricare e stampare.

4 - AVVISO
Il Museo internazionale della Croce Rossa resterà chiuso per festività fino al 14 gennaio 2014
Per informazioni chiamare l'Ufficio Inormazione e Accoglienza Turistica di Castiglione delle Stiviere
al nr. telefonico 0376 944061  dalle ore 9,30 alle 12,30

@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@

1 - 29-11-2013 Feature
Zimbawe: Vivere con la paura di un nemico invisibile
Traduzione non ufficiale di Raffaella Roccato

Sono passati più di 30 anni dalla fine dei combattimenti lungo il confine tra Zimbawe e Mozambico, le famiglie e le comunità che vivono entro i 210 km2 che costituiscono la regione, soffrono giornalmente il flagello delle mine anti uomo. Dal 1980, piu di 1500 persone e 120000  capi di bestiame sono stati uccisi  e 2000 persone sono state menomate dalle mine sul confine dalla parte dello Zimbawe. Il CICR e il Centro Azione Mine dello Zimbawe (ZIMAC) hanno lavorato insieme negli ultimi 2 anni per aumentare la quantità di educazione sul rischio-mine da portare nelle comunità affette dalle mine anti persona.

Quando Hlengani Mudzikiti (48 anni) che vive nel villaggio di Gwaivhi camminò sopra una mina anti uomo nel 2010, perse la parte inferiore della sua gamba sinistra, mentre la sua gamba destra fu severamente ferita dallo scoppio. Mudzikiti dice che nonstante sapesse della presenza delle mine, quando il suo bestiame si smarrì nel campo minato egli seguì la strada percorsa dal bestiame  pensando che fosse sicura. Nessun animale fu ferito o ucciso.

Durante una visita del campo minato sul confine tra  Crooks Corner e Sango, Il Ministro della Difesa dello Zimbawe Dr Sydney Sekeramayi, il capo della delegazione regionale del CICR Harare, gli ufficiali superiori del governo e Comandanti dell'esercito ricevettero dal Comandante dell'unità Responsabile della rimozione mine una panoramica sulla grandezza dei campi minati e sul tipo di mine anti uomo che generalmente si trovano nei campi. I Punti bianchi sul terreno indicano i percorsi dove le mine furono posizionate lungo i 53 km. Dopo più di 30 anni di piogge, erosione e altri processi climatici, le mine possono essere molto diffficili da trovare e rimuovere.

Vestiti con abiti pesanti e protettivi, la squadra rimozione mine dell'Esercito Nazionale dello Zimbawe (ZNA) vengono  informati dal capo squadra prima di intraprendere una simulazione di una ricerca per mine anti uomo. La squadra lavora  ogni giorno con  temperature estenuanti, circa 39° C. Nessun sminamento si effettua durante la stagione delle piogge (Novembre a Marzo) questo dovuto all'impatto delle precipitazioni, dell'erosione sullo stato e dalla posizione delle mine. Le strade che circondano l'area della riserva sono impercorribili  a causa delle forti piogge, l'aerea è vicino ai campi minati quindi  rende proibitiva una evacuazione sicura del personale che potrebbe ferirsi.

Un membro della squadra rimozione mine ZNA esegue una simulazione di ricerca di mine terrestri. Secondo il Centro Azione Mine dello Zimbawe (ZIMAC), che supervisiona le attività di sminamento attraverso il paese, sminatori dello ZNA possono rimuovere più di 175 mine anti uomo al giorno in un'area che copre più di 3000 m2. Nel 2013, quasi 5000 mine tererstri sono state rimosse e distrutte. Tuttavia, ZIMAC stima che più di 3 milioni di mine anti uomo che si trovano in 6 differenti campi minati nello Zimbawe debbono ancora essere scoperte, rimosse e distrutte. Secondo accordi internazionali, lo Zimbawe deve completare un esame dei propri campi minati entro 1 Gennaio 2015

Capo Sengwe, il capo del locale villaggio di Gwaivhi, accetta dal Ministro della Difesa Dr Sydney Sekeramayi una consegna di libri per bambini dove si spiega come identificare e evitare le mine anti uomo. Il CICR e ZIMAC stanno lavorando insieme per aumentare il numero di educazione al rischio mine che si eseguono nelle comunità toccate da mine anti persona.

Philimon Sibanda (30 anni), un abitante del villaggio di Gwaivhi, mostra ciò che è rimasto della sua gamba destra dopo essere incappato su una mina anti uomo mentre portava al pascolo il bestiame nel 2007. Philimon non sapeva che l'area fosse infestata dalle mine. Le vite dei giovani che vivono nell'area e nei dintorni del confine tra Zimbawe e Mozambico sono a rischio di mine terrestri, molti di loro non sanno dei pericolosi resti, rimasugli di un conflitto che è finito ancora prima che nascesse.

 

Il lavoro del CICR per ridurre i danni causati dalle mine anti persona in Zimbawe

Il CICR ha lavorato con ZIMAC per migliorare la sicurezza, la qualità e l'andamento dello sminamento umanitario nel campo minato sito nei 53 km da Crooks Corner a Santo Border Post nel sud-ovest dello Zimbawe a confine con il Mozambico.

Da Febbraio 2012, 69 sminatori sono stati preparati sulle procedure standard dell'azione internazionale umanitaria sulle mine e il CICR ha donato 50 serie di equipaggiamenti adatti alla ricerca di  mine e protezione  all'uso dei sminatori.

Per intensificare l'abilità del ZIMAC a provvedere ai servizi medicali di salvataggio per gli sminatori, 16 assistenti e un dottore sono stati preparati sulla risposta del trauma e 5 kit trauma medici sono stati donati dal CICR.

Il CICR ha facilitato la preparazione di 8 persone dello ZIMAC sull'educazione al rischio delle mine e ha donato 5000 libri per bambini alle scuole dove si spiega come identificare e evitare le mine anti persona.

 

L’originale in lingua inglese al link: http://www.icrc.org/eng/resources/documents/feature/2013/11-29-zimbabwe-mine-removal.htm


@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@

2 - 15 dicembre 2013
Cornelio Sommaruga, Presidente Onorario del CICR, commemora la figura di Nelson Mandela, nella Cattedrale di S.Pietro a Ginevra.

*****

<Prendiamo  alcuni momenti di questa terza Domenica di Avvento per meditare insieme su  quello che  il gigante della storia Nelson Mandela  ci ha lasciato in eredità .

(….)

Si….Madiba  quando sei uscito di prigione dopo 26 anni di duro carcere in isolamento , ci si sarebbe aspettata  una reazione di violenta vendetta . NO! Tu hai detto – a noi del CICR ​​che regolarmente ti abbiamo  fatto visita a  Robben Island – “l’odio nuoce a chi odia!” Tu dici nella tua autobiografia: “Quando ho attraversato le porte della prigione  ... la mia missione era : liberare gli oppressi e  gli oppressori”

Hai supplicato per la tolleranza , per la riconciliazione e il perdono dicendo chiaramente a tutti i sudafricani - bianchi e neri, “io amo ognuno di voi!” Ci hai detto , Madiba , che volevi  combattere contro la dominazione bianca , ma anche contro la dominazione nera . Il tuo modello di democrazia ideale e di una società libera e aperta , voleva che tutti potessero  vivere insieme in armonia e con pari opportunità per tutti . E ' un ideale che tu speravi di poter realizzare , e se fosse stato  necessario, dicesti di  essere pronto a morire per questo.

Nella tua vita , Madiba , ci ha mostrato la tua spiritualità attraverso una umiltà segnata  da una grande integrità  e da una notevole autodisciplina .

Come ha fatto MAHATMA GANDHI in Sud Africa prima di te, voi due avete sia scritto capitoli decisivi nella storia del mondo .

Entrambi avete iniziato in Sud Africa vostra campagna contro l'oppressione razziale e coloniale  contro l'ingiustizia . La tua via , Madiba , dopo l'oppressione nella detenzione , ti ha portato direttamente alla presidenza del tuo paese , per liberarlo dall’apartheid - troppo a lungo tollerato dalle chiese – per liberarlo da  un regime orribile ed ottenere una democrazia costituzionale libera dal razzismo e dal pregiudizio.

Madiba, tu  hai  fatto comprendere chiaramente che la riconciliazione inizia con la giustizia e il perdono , un perdono che non significa dimenticare. Tu hai effettivamente istituito  un sistema giudiziario indipendente , dandone l’ esempio come Capo di Stato, di sottometterti  a un  tribunale che ti aveva convocato per le decisioni che avevi preso per la creazione di una commissione d'inchiesta su casi di corruzione, il nepotismo e il razzismo .

Tu sei riuscito anche a mettere le forze di difesa nazionale sotto il controllo civile .

Dopo un mandato, Madiba , hai volontariamente lasciato la tua funzione presidenziale mantenendo  la tua dignità e la reputazione intatte !

Con la tua scomparsa terrena La Repubblica del Sud Africa , che ti seppellisce oggi nel tuo paese natale , ha perso un padre , ma anche il mondo ha perso un amico molto caro.

(…)

Grazie , Madiba ! Tu ci hai dato con il tuo esempio e la tua  azione un meraviglioso tesoro , sottolineando innanzitutto sulla riconciliazione . E ' il caso di dirlo a voi : Yes we can !

(….)

Che  quel soffio di spiritualità e responsabilità di Nelson Mandela continui ad ispirare noi qui a Ginevra e nel mondo intero.

(…) >
 
< Prec.   Pros. >

Annunci

GORIZIA 3 febbraio 2018 dalle ore 8,30 alle ore 17,30

Università degli Studi di Trieste sede di GORIZIA

Aula Magna Corso di Laurea Scenze Internazionali e Diplomatiche  Via Alviano 18 Gorizia

Giornata di Studio sul

"Diritto Internazionale Umanitario nel terzo millennio: diplomazia umanitaria e International Disaster Law"

Per informazioni scrivere a Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo

In allegato pieghevole esplicativo e modulo iscrizione

Comunicato dalla Presidenza CRI Gorizia 

 

PDF
 

Iscriviti

 

Totale iscritti: 1016

Scuole al museo

scuole
amici del museo croce rossa castigione stiviere
 
museo-oltre
Convegno SISM e CRI

Climate Center

CRIVIDEO - SEZIONE DIU

IIHL

IIHL

Int. Tracing Service

its

Darfur Blog

darfur

Sostieni la CRI

Syndicate

WebStaff

Get Firefox!
© 2019 Caffè Dunant
Joomla! is Free Software released under the GNU/GPL License.