Home

Area Riservata






Password dimenticata?

Cri.it

IFRC

CICR

MICR - Geneve

Museo Castiglione

Il museo su FB


fb

RCRC Magazine

Standing Commission


n° 473 del 22 settembre 2011 Stampa E-mail
giovedì 29 settembre 2011

22 settembre 2011

nr. 473
 
Notiziario

Sito web www.caffedunant.it

 

-----

 

Contenuto:

1 - 5.9.2011
Il Premio Paul Reuter per il Diritto Internazionale Umanitario 2012 - Bando di concorso
Traduzione non ufficiale di Maria Grazia Ianniello

2 - 30.8.2011
Progetto audiovisivo mondiale: catturare la forza dell’umanità in un filmato
Traduzione non ufficiale di Maria Grazia Ianniello

3- Allegato
La visita di Massimo Barra in Tajikistan:
“Promuovere un approccio umanitario alle politiche contro l’abuso di sostanze e per la prevenzione dell’HIV”
Comunicato Stampa della Federazione Internazionale Croce Rossa e Mezzaluna Rossa del 14-09-2011
Traduzione di Simon G.Chiossi

4 - Link all’articolo di Giuseppe Paccione  
"Le migrazioni nel diritto internazionale e nell’unione europea"
tratto dal sito www.diritto.it

5 - link al programma del Convegno
" Il contributo della Toscana alla storia della sanità nazionale"
Firenze, 7/8 ottobre 2011 @@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@

1 - 5.9.2011
Il Premio Paul Reuter per il Diritto Internazionale Umanitario 2012 - Bando di concorso
Traduzione non ufficiale di Maria Grazia Ianniello


Il Premio Paul Reuter, dell’importo di 5.000 franchi svizzeri, è generalmente assegnato ogni tre anni per la realizzazione di una grande opera nell’ambito del Diritto Internazionale Umanitario.

Il Fondo Paul Reuter è stato creato nel 1983 grazie ad una donazione fatta al Comitato Internazionale della Croce Rossa (CICR) dal compianto Paul Reuter, Professore Onorario presso l'Università di Parigi e membro dell’Istituto di Diritto Internazionale. Lo scopo del Fondo è duplice: contribuire finanziariamente ad un impegno nel campo del diritto internazionale umanitario (ad esempio con la pubblicazione di un libro), e per finanziare il Premio Paul Reuter.

Il Premio Paul Reuter, per un importo di 5.000 franchi svizzeri, è generalmente assegnato ogni tre anni per una grande opera nell’ambito del Diritto Internazionale Umanitario.

Il Premio verrà assegnato per la decima volta nella primavera del 2012.

Il Premio è stato assegnato nove volte finora, ai seguenti autori: Dr. Mohammed El Kouhène (1985), al Dott. Heather A. Wilson (1988), Dott. Edward K. Kwakwa e il Sig. Alejandro Valencia Villa (1991), al Prof. Eric David (1994), al Prof. Geoffrey Best e al Maggior Generale A.P.V. Rogers (1997), il Dr. Ilias Bantekas (2000), al Prof. Ruth Abril Stoffels (2003), Dr. Marten Zwanenburg (2006) e al Dr. Théo Boutruche (2009).

Secondo il Regolamento del Premio Paul Reuter, ogni lavoro presentato deve avere i seguenti requisiti:

- l'obiettivo deve essere quello di migliorare la conoscenza o la comprensione del diritto internazionale umanitario;
- deve essere inedito o essere stato pubblicato dopo la data di scadenza per la presentazione della domanda di aggiudicazione del Premio più recente (15 dicembre 2008);
- deve essere scritto in Inglese, Francese o Spagnolo.

Le candidature devono comprendere:
- Un breve curriculum vitae;
- Un elenco delle pubblicazioni del candidato;
- Tre copie integrali dell’opera presentata.

Gli autori che soddisfano i requisiti di cui sopra possono inviare le loro domande non oltre il 1 Novembre 2011.

Per maggiori informazioni visitare il sito web: Presentazione del Fondo Paul Reuter

Le domande per il Premio Paul Reuter o le richieste di sostegno finanziario per un’opera nel settore del Diritto Internazionale Umanitario devono essere inviate al:

Presidente della Commissione del Fondo Paul Reuter  
Comitato Internazionale della Croce Rossa
c/o Legal Division
19, Avenue de la Paix
1202 Ginevra
Svizzera

Tratto dal sito web del CICR al link:
http://www.icrc.org/eng/resources/events/reuter-prize-ihl-call-for-application-2011-09-05.htm

@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@

2 - 30.8.2011
Progetto audiovisivo mondiale: catturare la forza dell’umanità in un filmato
Traduzione non ufficiale di Maria Grazia Ianniello

Ginevra (CICR/FICR/ODOE) – il Movimento Internazionale della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa sta collaborando con “Un Giorno sulla Terra” (One Day on Earth) per lanciare un'iniziativa senza precedenti, volta a documentare la vita in un giorno della più grande rete umanitaria del mondo. Il progetto video si propone, inoltre, di dimostrare il potere di ognuno di fare la differenza.

L'evento mondiale avrà luogo l'11 Novembre 2011 (11/11/11) e si baserà sul successo dei filmati di “Un Giorno sulla Terra 2010”, che ha visto la partecipazione di tutti i paesi del mondo.

La comunità virtuale di www.onedayonearth.org, che rappresenta migliaia di operatori video professionisti e amatori e fotografi di tutto il mondo, e continua a crescere, sarà chiamata a filmare il personale della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa e i volontari in azione, come i membri del pubblico che sono impegnati ad aiutare gli altri l’ 11/11/11.

Il Comitato Internazionale della Croce Rossa (CICR) e la Federazione Internazionale delle Società di Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa auspicano di mobilitare il personale e parte del Movimento in totale circa 13 milioni di volontari per partecipare il giorno delle riprese.

"Ogni minuto di ogni giorno sulla Terra, vi è un volontario della Croce Rossa o Mezzaluna Rossa o un lavoratore là fuori che sta aiutando qualcuno in difficoltà. Non passa un minuto che il nostro Movimento non è in azione. Abbiamo pensato che sarebbe stato affascinante registrare questi sforzi per un solo giorno", ha detto Anna Nelson del CICR, che lavora su progetti di strategie di comunicazione per i quasi 150 anni dell’istituzione umanitaria.

Alcune delle immagini saranno utilizzate in un breve video prodotto da “Un Giorno sulla Terra” per la Croce Rossa e la Mezzaluna Rossa per la fine di quest’ anno, dal titolo "Moltiplicare il Potere dell'Umanità".

"Ci aspettiamo che sia il film e la partnership ad offrire un'istantanea degli sforzi e delle sfide che dobbiamo affrontare come comunità globale, come le guerre, le catastrofi e i cambiamenti climatici, ma anche della speranza e della dignità che rendono la nostra comune esperienza umana così ricca e unica", ha dichiarato Brandon Litman, il co-fondatore e produttore esecutivo di “Un Giorno sulla Terra”.

Le riprese dell’evento dello scorso anno, che ha avuto luogo il 10/10/10, hanno prodotto oltre 3.000 ore di video condivisi, che attualmente stanno per essere utilizzati per realizzare un lungometraggio. Attraverso la collaborazione con la Croce Rossa e la Mezzaluna Rossa, “Un Giorno sulla Terra” prevede di espandere la propria rete e di comprendere meglio gli sconvolgimenti e le sfide umanitarie che sono emersi negli ultimi mesi - dalla violenza in Medio Oriente e Nord Africa alla crisi alimentare nel Corno d'Africa.

"Le immagini forniscono un modo avvincente di raccontare storie. Siamo davvero entusiasti di portare queste diverse comunità insieme, e vedere cosa succede quando sfruttiamo il loro talento e le potenzialità globali", ha detto Benoit Matsha-Carpentier, che è a capo dell'unità di produzione audiovisiva della Federazione Internazionale.

“Un Giorno sulla Terra” ha avuto inizio tre anni fa, nel Settembre 2008, con l'obiettivo di creare un unico evento globale dei media, durante il quale migliaia di partecipanti hanno

contemporaneamente filmato per 24 ore. Da allora la comunità internazionale di cineasti tra dilettanti, professionisti della creatività, insegnanti e dipendenti di organizzazioni non-profit e associazioni di beneficenza, è cresciuta costantemente.

Tutti i filmati e le foto scattate l’ 11/11/11 saranno disponibili in una biblioteca virtuale che sarà possibile esplorare, e che Litman descrive come una "capsula del tempo per il mondo intero per capire meglio se stesso". Gli organizzatori sperano anche di utilizzare il prodotto della collaborazione congiunta in un filmato più lungo.

Per ulteriori informazioni o per un’intervista, si prega di contattare:

Anna Nelson, CICR, tel. +41 79 217 3264 o Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo
Benoit Matsha-Carpentier presso la Federazione Internazionale delle Società di Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa, tel: +41 22 730 46 96 o Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo
Brandon Litman a Un Giorno sulla Terra, tel: +1 213.999.5867 o brandon.litman@ onedayonearth.org

per maggiori informazioni, si prega di visitare il sito web:

“Un Giorno sulla Terra” www.onedayonearth.org  

Per conoscere meglio la Federazione Internazionale delle Società di Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa vai su: www.ifrc.org

Abbiamo bisogno dell’aiuto di tutti per documentare il potere dell’umanità.

Tratto dal sito web del CICR al link:
http://www.icrc.org/eng/resources/documents/news-release/2011/one-day-on-earth-news-2011-08-30.htm

@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@

3- Allegato
La visita di Massimo Barra in Tajikistan:
“Promuovere un approccio umanitario alle politiche contro l’abuso di sostanze e per la prevenzione dell’HIV”
Comunicato Stampa della Federazione Internazionale Croce Rossa e Mezzaluna Rossa del 14-09-2011
Traduzione di Simon G.Chiossi

@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@

4 - Link interessante a un articolo di Giuseppe Paccione  
"Le migrazioni nel diritto internazionale e nell’unione europea"

http://www.caffedunant.it/articoli/2011/473/LE_MIGRAZIONI_NEL_DIRITTO_INTERNAZIONALE_E_NELL.pdf

@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@

5 - Link al programma del Convegno
"Il contributo della Toscana alla storia della sanità nazionale"
Firenze, 7/8 ottobre 2011

Per informazioni rivolgersi a:
Simonetta Piazzesi Segreteria
tel 0556935567 lunedì, mercoledì, venerdì ore 9.00-13.00  fax 0556935589    www.cdocsanita.it

http://www.caffedunant.it/articoli/2011/473/toscana.pdf

@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@
 
< Prec.   Pros. >

Annunci

GORIZIA 3 febbraio 2018 dalle ore 8,30 alle ore 17,30

Università degli Studi di Trieste sede di GORIZIA

Aula Magna Corso di Laurea Scenze Internazionali e Diplomatiche  Via Alviano 18 Gorizia

Giornata di Studio sul

"Diritto Internazionale Umanitario nel terzo millennio: diplomazia umanitaria e International Disaster Law"

Per informazioni scrivere a Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo

In allegato pieghevole esplicativo e modulo iscrizione

Comunicato dalla Presidenza CRI Gorizia 

 

PDF
 

Iscriviti

 

Totale iscritti: 1016

Scuole al museo

scuole
amici del museo croce rossa castigione stiviere
 
museo-oltre
Convegno SISM e CRI

Climate Center

CRIVIDEO - SEZIONE DIU

IIHL

IIHL

Int. Tracing Service

its

Darfur Blog

darfur

Sostieni la CRI

Syndicate

WebStaff

Get Firefox!
© 2019 Caffè Dunant
Joomla! is Free Software released under the GNU/GPL License.