Home

Area Riservata






Password dimenticata?

Cri.it

IFRC

CICR

MICR - Geneve

Museo Castiglione

Il museo su FB


fb

RCRC Magazine

Standing Commission


n° 358 del 26 maggio 2008 Stampa E-mail
lunedì 26 maggio 2008
26 maggio 2008
nr. 358
 
Notiziario

Sito web www.caffedunant.it


----------------------------------------------------------------------------------

 

art 3 - Tuvalu: I rifiuti rilasciano nel mare delle sostanze chimiche che danneggiano le fragili scogliere di corallo sulle quali si poggiano le isole

Contenuto:

1 - 19/05/08 - Comunicato stampa
Cina: oltre 35.000 volontari della Croce Rossa prestano assistenza alle vittime del terremoto
Traduzione non ufficiale di Maria Grazia Ianniello

2- allegato
The Magazine of the Red Cross and the Red Crescent, n. 1/2008
Eliminare gli ostacoli giuridici ai soccorsi
Nuove direttive cercano di assicurare soccorsi adeguati e rapidi in caso di catastrofe
di Claire Doule, giornalista indipendente
Traduzione non ufficiale di Serena Corniglia

3- allegato
The Magazine of the Red Cross and the Red Crescent, n. 1/2008
Tuvalu prepara il futuro di Rosemarie North, redattore capo della Federazione Internazionale per The Magazine of the Red Cross and the Red Crescent
Traduzione non ufficiale di Serena Corniglia

4 - A Bolzano 30 Agosto 2008
RAID CROSS sessione speciale
40° anniversario Gruppo Pionieri
Comunicato da Erwin Kob

@@@@@@@@@@@@@@@@@@

1 - 19/05/08 - Comunicato stampa
Cina: oltre 35.000 volontari della Croce Rossa prestano assistenza alle vittime del terremoto
Traduzione non ufficiale di Maria Grazia Ianniello

Oltre 35.000 dipendenti e volontari della Croce Rossa e 87 squadre di medici cinesi e di soccorso lavorano instancabilmente per fornire tende, cibo, acqua, vestiti e farmaci ai sopravvissuti del terremoto del Sichuan. Essi hanno, altresì, preso parte attiva alle iniziative di soccorso e di cura ai feriti e ai sopravvissuti estratti dalle macerie.

“Ci sono tanti volontari sul campo dediti ad assistere le vittime di catastrofi", spiega Francis Markus, portavoce della Federazione Internazionale delle Società di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa a Chengdu. "Molti di loro hanno perso membri delle loro famiglie, le loro case e le loro abitudini di vita, ma ancora lavorano senza interruzione dal terremoto. "

Il terremoto con una magnitudo di 7.8 gradi della scala Richter ha devastato il 12 maggio la provincia di Sichuan, nel sud-ovest del paese e ha lasciato più di 32.400 morti, 220.100 feriti e 4,8 milioni di persone senza casa, secondo i dati pubblicati il 18 maggio da parte dell'ufficio di emergenza del Consiglio di Stato. Molte unità locali della Croce Rossa e dipendenti del governo locale sono stati sepolti, feriti e uccisi dal terremoto.

In totale 312 milioni di stanze sono crollate e 15,7 milioni di stanze sono state danneggiate nelle zone colpite. Spesso le famiglie vivono nella stessa casa in Cina, quindi i danni sono valutati in base al numero di stanze distrutte dal terremoto.

E’ stata colpita maggiormente la provincia di Sichuan, tuttavia il terremoto ha colpito anche altre sette province e comuni - Gansu, Shaanxi, Chongqing, Yunnan, Shanxi, Hubei e Guizhou. Materiali di soccorso sono trasportati nelle regioni colpite, anche se lo stato delle strade e le frequenti scosse rendono difficile il trasporto in molti luoghi.

Si stima che le comunità locali colpite dovranno alloggiare in ricoveri temporanei per quasi un anno in alcune delle zone più colpite. In Mianyang e Deyang, la Croce Rossa prevede di istituire un ospedale da campo e scuole temporanee, per soddisfare le esigenze della comunità locale per un periodo di sei a dodici mesi, fino a che non siano costruite strutture permanenti.

"Molte persone hanno perso i genitori, i coniugi o figli. Oltre alla distruzione di case e di beni personali, i superstiti hanno urgente bisogno di sostegno psicologico, e la Croce Rossa sta cercando, per rispondere a tale bisogno, di includere questo sostegno in tutti i suoi programmi di assistenza ", osserva Amgaa Oyungerel, delegato regionale per la salute per la Federazione Internazionale a Chengdu.

Per aiutare le persone in questo periodo di elevato stress emotivo, la Croce Rossa locale ha mobilitato due squadre per fornire sostegno psicologico ai sopravvissuti e agli operatori umanitari. Il team fornirà anche corsi di formazione per volontari della Croce Rossa in modo che possano fornire un sostegno supplementare ai superstiti della catastrofe.

Per maggiori informazioni, o per interviste, contattare:
Jenna Clarke, responsabile della stampa (Ginevra) Tel: + 41 79 308 98 30
Francis Markus, portavoce (Pechino) Tel: + 86 139 100 96 892
Servizio stampa (Ginevra) Tel: + 41 79 416 38 81

Tratto dal sito web della FICR
http://www.ifrc.org/docs/news/pr08/3308.asp

@@@@@@@@@@@@@@@@@@

2- allegato
The Magazine of the Red Cross and the Red Crescent, n. 1/2008
Eliminare gli ostacoli giuridici ai soccorsi
Nuove direttive cercano di assicurare soccorsi adeguati e rapidi in caso di catastrofe
di Claire Doule, giornalista indipendente
Traduzione non ufficiale di Serena Corniglia
 
@@@@@@@@@@@@@@@@@@

3- allegato
The Magazine of the Red Cross and the Red Crescent, n. 1/2008
Tuvalu prepara il futuro

di Rosemarie North, redattore capo della Federazione Internazionale per The Magazine of the Red Cross and the Red Crescent
Traduzione non ufficiale di Serena Corniglia

@@@@@@@@@@@@@@@@@@

4 - A Bolzano 30 Agosto 2008
RAID CROSS sessione speciale
40° anniversario Gruppo Pionieri

Per festeggiare i 40 anni di fondazione il Gruppo Pionieri di Bolzano organizza nei giorni 29-30-31 Agosto 2008 una sessione speciale di RAID CROSS aperto a 12 asquadre di Pionieri provenienti da tutta Italia e a 5 squadre di associazioni giovanili dell’Alto Adige.

La gara si svolgerà in bicicletta su un percorso cittadino e prevederà capacità minime di orientamento.

Maggiori informazioni al link del sito per il 40° anniversario dei pionieri di Bolzano:
http://www.raidcross.it/40anniversario/
 
< Prec.   Pros. >

Annunci

GORIZIA 3 febbraio 2018 dalle ore 8,30 alle ore 17,30

Università degli Studi di Trieste sede di GORIZIA

Aula Magna Corso di Laurea Scenze Internazionali e Diplomatiche  Via Alviano 18 Gorizia

Giornata di Studio sul

"Diritto Internazionale Umanitario nel terzo millennio: diplomazia umanitaria e International Disaster Law"

Per informazioni scrivere a Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo

In allegato pieghevole esplicativo e modulo iscrizione

Comunicato dalla Presidenza CRI Gorizia 

 

PDF
 

Iscriviti

 

Totale iscritti: 1016

Scuole al museo

scuole
amici del museo croce rossa castigione stiviere
 
museo-oltre
Convegno SISM e CRI

Climate Center

CRIVIDEO - SEZIONE DIU

IIHL

IIHL

Int. Tracing Service

its

Darfur Blog

darfur

Sostieni la CRI

Syndicate

WebStaff

Get Firefox!
© 2019 Caffè Dunant
Joomla! is Free Software released under the GNU/GPL License.