Home

Area Riservata






Password dimenticata?

Cri.it

IFRC

CICR

MICR - Geneve

Museo Castiglione

Il museo su FB


fb

RCRC Magazine

Standing Commission


n 297 del 23 Dicembre 2006 Stampa E-mail
sabato 23 dicembre 2006

23 Dicembre 2006

nr. 297

Notiziario

Sito web www.caffedunant.it


----------------------------------------------------------------------------------
 
Contenuto:

1 - 22 dicembre 2006
CICR – Comunicato Stampa 06/146
Gravi scontri in Somalia: il CICR lancia un appello per la protezione dei civili
Traduzione non ufficiale di Matteo Cavallo
 
2 - A Rieti il 4° Corso di Storia della Medicina e della Croce Rossa nel 2007
Comunicato da Paolo Vanni


3 - Da vedere in TV
25 dicembre 2006 – lunedì Raduno h. 9.15  Intervista a Massimo Barra
Tratto dal sito web nazionale CRI
27 dicembre 2006 - Rete 4  - h.23,30 progetti nello Yemen curati dalla Croce Rossa Italiana
Comunicato- aggiornato -  da Susanna Fioretti

 

4- allegato
Tratto dalla rivista Red Cross Red Crescent
Versione Italiana della didascalia della Fotografia allegata
Traduzione non ufficiale di M.Grazia Baccolo
 

5- allegato
Red Cross Red Crescent Magazine - Edizione 3-2006
Una pietra miliare per il Movimento
di Ian Piper
Traduzione non ufficiale di Luigi Micco

6- Allegato

PERCO - Piattaforma per la Cooperazione della Croce Rossa Europea su Rifugiati, Richiedenti Asilo e Migranti.
Un’iniziativa delle Società Nazionali Europee di Croce Rossa.
LINEE GUIDA SUI RICONGIUNGIMENTI FAMILIARI
Per le Società Nazionali di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa

Traduzione non ufficiale del "Nucleo Traduttori ed Interpreti" Pionieri di Bergamo coordinati da Michela Tintori

@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@

1 - 22 dicembre 2006
CICR – Comunicato Stampa 06/146
Gravi scontri in Somalia: il CICR lancia un appello per la protezione dei civili
Traduzione non ufficiale di Matteo Cavallo


Ginevra (CICR) – Gli scontri armati scoppiati all’inizio di questa settimana nei pressi della città di Baidoa, 250 km a nord ovest della capitale Mogadiscio, hanno causato numerosi morti e hanno costretto i civili ad abbandonare le proprie abitazioni.

Almeno 200 feriti sono stati accolti, a partire da mercoledì, negli ospedali e nelle altre strutture sanitarie della regione. Il Comitato Internazionale della Croce Rossa (CICR) ha rifornito tutte le strutture sanitarie con materiale per il pronto soccorso e attrezzature chirurgiche, destinati alla cura dei feriti.

“Siamo estremamente preoccupati per la grave situazione in cui versa la popolazione civile, la quale rischia di rimanere coinvolta dalle ostilità,” ha dichiarato Pascal Hundt, capo delegazione del CICR in Somalia. “Facciamo appello a tutte le parti coinvolte negli scontri affinché i civili siano risparmiati e protetti e siano adottate tutte le precauzioni necessarie nella conduzione delle operazioni militari.”

Il CICR inoltre invita tutte le parti in conflitto ad assicurasi che i feriti ed i combattenti feriti siano protetti e curati e che il personale sanitario, gli ospedali e le cliniche siano risparmiate dagli attacchi.

Il CICR è una delle poche organizzazioni umanitarie attive in Somalia: assiste più di 500000 persone sfollate a causa del protrarsi del conflitto e realizza più di 300 progetti in materia di rifornimento idrico, salute ed agricoltura ogni anno. Nella Somalia centrale e meridionale, il CICR aiuta diverse strutture sanitarie, compresi tre ospedali a Mogadiscio e 23 cliniche gestite dalla Società della Mezzaluna Rossa Somala, attraverso la fornitura di attrezzature chirurgiche e medicinali e mediante l’addestramento del personale medico ed infermieristico. Il CICR inoltre aiuta il ricongiungimento delle famiglie separate a causa del conflitto.

Il CICR svolge la propria attività umanitaria in Somalia dal 1977: attualmente il personale è composto da 54 persone, di cui 17 espatriati.

Per ulteriori informazioni contattare:

Pédram Yazdi, ICRC Somalia (in Nairobi), tel: +254 20 2723 963 or +254 722 51 81 42
Nicole Engelbrecht, ICRC Nairobi, tel: +254 20 2723 963 or mobile +254 722 51 27 28
Claudia McGoldrick, ICRC Geneva, tel: +41 22 730 2063 or +41 79 217 3216

Tratto dal sito del Comitato Internazionale della Croce Rossa: http://www.icrc.org/web/eng/siteeng0.nsf/html/somalia-news-221206

@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@

2 - A Rieti il 4° Corso di Storia della Medicina e della Croce Rossa nel 2007
Comunicato da Paolo Vanni

Il Prof.Paolo Vanni Delegato Nazionale CRI per la Storia  comunica ufficialmente che il 4° Corso di Storia della Medicina e della Croce Rossa si terrà nel mese di Settembre 2007 a Rieti. Ulteriori informazioni verranno date attraverso il notiziario e sul sito  del Caffè Dunant.

@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@
3 - Da vedere in TV

-  25 dicembre 2006 – lunedì Raduno h. 9.15  Intervista a Massimo Barra

-  26 dicembre 2006 - Rete 4  h.22,40 progetti nello Yemen curati dalla Croce Rossa Italiana

Dal sito CRI  (ma)

<Il Presidente Nazionale della Croce Rossa Italiana, Massimo Barra, sarà ospite nel programma di Rai Uno “Uno Mattina”, in onda il prossimo lunedì 25 dicembre alle ore 9.15.>

Comunicatoci da Susanna Fioretti – (ultimo aggiornamento precedentemente era stato comunicato la data del 26 dic)

<Il 27 dicembre mercoledì, su Rete 4, alle 23,30 circa, andrà in onda uno “Special sullo Tsunami”, in cui c'è una parte dedicata a Socotra (Yemen) all'interno della quale saranno mostrati anche i progetti CRI Yemen. Non so come sia il  risultato e quanto abbiano tagliato di ciò che hanno girato a dicembre 2006 sui luoghi dove li abbiamo accompagnati, speriamo bene.>

@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@

4- allegato
Tratto dalla rivista Red Cross Red Crescent
Versione italiana della didascalia della Fotografia allegata
Traduzione non ufficiale di M.Grazia Baccolo

Un altro modo, molto bello ed originale,  per augurare Buon 2007!


< Questi due bambini sono i miei bambini. Durante la Seconda Guerra mondiale, sono stato gravemente ferito e, dopo due anni e mezzo di ospedale, quando ho voluto per la prima volta fare di nuovo una foto, ero appena capace di caricare la mia macchina fotografica. Tuttavia, io volevo ad ogni costo che questa prima foto fosse distinta dalla fotografia di guerra, che essa fosse un’affermazione di vita.>  W.Eugene Smith, Stati Uniti 1946.  Dalla rivista  “Red Cross Red Crescent”

@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@

5- allegato
Red Cross Red Crescent Magazine - Edizione 3-2006
Una pietra miliare per il Movimento
di Ian Piper
(Traduzione non ufficiale di Luigi Micco)
La conferenza sul Cristallo Rosso

Sebbene non fosse ovunque visibile nell’enorme auditorio, i 1.576 delegati che hanno partecipato alla XXIX Conferenza Internazionale della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa il 20-21 giugno 2006 sapevano di trovarsi a Ginevra per riconoscere l'esistenza di un nuovo emblema, il Cristallo Rosso.

A seguito della Conferenza Diplomatica del dicembre 2005, che ha adottato il III Protocollo Aggiuntivo alle Convenzioni di Ginevra, istituendo il cristallo rosso, gli Statuti del Movimento dovevano essere aggiornati.

Diversamente dalle ordinarie conferenze quadriennali, la XXIX Conferenza è stata breve, solo due giorni, ed aveva un obiettivo semplice: adottare una sola decisione. Le uniche altre voci in agenda erano due rapporti: il primo della Commissione Permanente della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa, responsabile dell’organizzazione della conferenza, sui risultati della XXVIII Conferenza; il secondo rapporto era del governo svizzero sull’”Accordo di Collaborazione (MOU) ”, firmato nel novembre 2005, tra la Società di Mezzaluna Rossa Palestinese (PRCS) e la Magen David Adom Israeliana (MDA).

Il dibattito su entrambi i rapporti ha offerto l'opportunità ai delegati per rilanciare una serie di problematiche non direttamente legate alla bozza di risoluzione.

La conferenza ha visto la partecipazione di ben 178 su 183 Società Nazionali e di 148 dei 193 stati parti alle Convenzioni di Ginevra.
 


@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@

6- Allegato
PERCO - Piattaforma per la Cooperazione della Croce Rossa Europea su Rifugiati, Richiedenti Asilo e Migranti.
Un’iniziativa delle Società Nazionali Europee di Croce Rossa.
LINEE GUIDA SUI RICONGIUNGIMENTI FAMILIARI
Per le Società Nazionali di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa

Traduzione non ufficiale del "Nucleo Traduttori ed Interpreti" Pionieri di Bergamo coordinati da Michela Tintori


PREFAZIONE

La Federazione Internazionale della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa e le sue società membri sono incaricate di migliorare la vita delle persone vulnerabili. Questa impegno, identificato dalla “Strategia 2010”, si applica particolarmente ai rifugiati e agli sfollati. Avendo perso le loro case e dipendendo dal supporto e dalla protezione di altri, sono esposti al rischio finché non è trovata una soluzione duratura.

Il Movimento Internazionale della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa è di gran lunga la più grande rete di lavoro unitario che assiste rifugiati, richiedenti d’asilo, migranti e altri sfollati. Nel 1997, un gruppo di Società della Croce Rossa Europea ha riconosciuto il bisogno di un ulteriore sviluppo di cooperazione particolarmente riguardo ai programmi interni. Insieme alla Federazione Internazionale di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa e all’Ufficio della Croce Rossa c/o l’Unione Europea, hanno creato la Piattaforma per la Cooperazione della Croce Rossa Europea per Rifugiati, Richiedenti Asilo e Migranti, meglio conosciuta come PERCO.

Gli attuali membri della PERCO sono le Società della Croce Rossa Belga, Britannica, Bulgara, Danese, Finlandese, Francese, Tedesca, Greca, Islandese, Italiana, Lituana, Olandese, Norvegese, Svedese e Svizzera, insieme alla Federazione Internazionale e l’Ufficio della Croce Rossa c/o l’Unione Europea in qualità di osservatori. La Piattaforma cerca di migliorare i servizi della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa per i rifugiati, richiedenti asilo e migranti, per difenderli, promuovere lo scambio di esperienze, unire le risorse e impegnarsi in azioni congiunte.

Nel raggiungimento dei suoi obiettivi, PERCO sta producendo una serie di documenti non vincolanti e linee guida per assistere le Società Nazionali nel loro lavoro con i rifugiati e altre persone sfollate. Queste Linee Guida sui Ricongiungimenti Familiari sono il terzo documento di questa serie.


@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@
 
< Prec.   Pros. >

Annunci

GORIZIA 3 febbraio 2018 dalle ore 8,30 alle ore 17,30

Università degli Studi di Trieste sede di GORIZIA

Aula Magna Corso di Laurea Scenze Internazionali e Diplomatiche  Via Alviano 18 Gorizia

Giornata di Studio sul

"Diritto Internazionale Umanitario nel terzo millennio: diplomazia umanitaria e International Disaster Law"

Per informazioni scrivere a Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo

In allegato pieghevole esplicativo e modulo iscrizione

Comunicato dalla Presidenza CRI Gorizia 

 

PDF
 

Iscriviti

 

Totale iscritti: 1016

Scuole al museo

scuole
amici del museo croce rossa castigione stiviere
 
museo-oltre
Convegno SISM e CRI

Climate Center

CRIVIDEO - SEZIONE DIU

IIHL

IIHL

Int. Tracing Service

its

Darfur Blog

darfur

Sostieni la CRI

Syndicate

WebStaff

Get Firefox!
© 2019 Caff Dunant
Joomla! is Free Software released under the GNU/GPL License.