Home

Area Riservata






Password dimenticata?

Cri.it

IFRC

CICR

MICR - Geneve

Museo Castiglione

Il museo su FB


fb

RCRC Magazine

Standing Commission


VII Convegno Nazionale Istruttori DIU Stampa E-mail
venerdì 22 settembre 2006
Flussi Migratori e Fruizione dei Diritti Fondamentali

VII Convegno Nazionale Istruttori DIU

Campobasso 15-17 settembre 2006


Dal 15 al 17 Settembre 2006 si è svolto a Campobasso, il VII Convegno Nazionale Istruttori DIU della Croce Rossa Italiana avente per tema “Flussi Migratori e Fruizione dei Diritti Fondamentali”.

 



Il Convegno, organizzato dalla Commissione Nazionale di Diritto Internazionale Umanitario, dall’Università degli Studi Roma Tre, dall’Università degli Studi di Macerata, dall’Università degli Studi del Molise e dall’Università di Camerino, ha avuto il sostegno dell’UNHCR, del CIR – Consiglio Italiano per i Rifugiati e dell’International Institute of Humanitarian Law e il patrocinio della Regione Molise, della Provincia di Campobasso e del Comune di Campobasso.

-- GUARDA LE IMMAGINI DEL CONVEGNO NELLA NOSTRA GALLERY -- 

 

VENERDÌ 15
La lettura dei 7 Principi Fondamentali è stata seguita dai saluti del Presidente del Comitato Regionale CRI del Molise, l’ing. Di Bartolomeo, del vice-Presidente della Commissione Nazionale D.I.U. e i saluti di rito delle Autorità presenti, tra cui il Presidente della Regione Molise, il Prefetto di Campobasso e il Sindaco di Campobasso.

I lavori, introdotti dal Prof. Paolo Benvenuti (Università di Roma Tre) in qualità di moderatore, sono entrati nel vivo con gli interventi del Prof. M. Livi Bacci (Università di Firenze) e il Prof. G.A. Cornia (Università di Firenze).

In particolare Il Prof. Bacci, con l’intervento “Dinamiche demografiche e flussi migratori nel mondo contemporaneo” ha posto l’accento sulle differenze che hanno caratterizzano i diversi flussi migratori che si sono verificati negli anni, le diverse motivazioni e la necessità di “regolare” tali flussi, evidenziando i costi dell’integrazione.

Il Prof. Cornia, con l’intervento “Sviluppo, sottosviluppo e flussi migratori”, ha affrontato invece gli aspetti economici della questione, dapprima in prospettiva storica, per poi occuparsi dell’attuale migrazione, del problema delle rimesse e dell’impatto che i flussi migratori hanno sui Paesi in Via di Sviluppo (PVS), solitamente di origine e i Paesi Sviluppati (PS), solitamente di destinazione.      

La sessione di lavoro si è conclusa con gli interventi del pubblico e con un breve dibattito.

SABATO 16
I lavori, sempre con il Prof. Benvenuti in qualità di moderatore, si sono riaperti con l’intervento del Prof. R. Baratta (Università di Macerata) dal titolo “I diritti fondamentali dello straniero nella giurisprudenza internazionale”. Fatto salvo il principio di non discriminazione, presente in molti strumenti internazionali, e l’esistenza di un diritto per gli Stati, di limitare l’ingresso degli stranieri sul proprio territorio, il Prof. Baratta ha evidenziato i diritti fondamentali dello straniero, sia esso un emigrante regolare o irregolare (proibizione del lavoro forzato, del lavoro minorile, diritti sindacali, …).

Il Prof. L. Ciaurro (Università di Cassino) ha affrontato il tema “I diritti fondamentali dello straniero nella Costituzione Italiana”, con un’analisi attenta della carta costituzionale, con particolare riferimento all’Art. 10, alla giurisprudenza costituzionale, alle definizioni di cittadino e straniero e al diverso uso che n’è fatto in essa.  

I lavori sono proseguiti con l’intervento del Dott. P. Artini (Ufficio Protezione UNHCR), “La convenzione di Ginevra del 1951 e il suo ruolo nell’attuale realtà dei flussi migratori”, che ha introdotto la definizione di rifugiato e del diritto di non respingimento. Ha inoltre affrontato la tematica della sicurezza dello Stato di asilo e le clausole di esclusione al riconoscimento dello status.

I lavori sono ripresi con il Prof. G. Caggiano (Università di Roma Tre), con l’intervento “Rapporto fra immigrazione legale e illegale nella prospettiva europea”. L’intervento ha riguardato in particolar modo le prospettive di sviluppo della competenza comunitaria e l’armonizzazione delle normative nazionali in materia di immigrazione, sulla determinazione dei flussi di ingresso e delle regole di ammissione.

E’ seguito l’intervento del Dott. R. Miele (Direttore della rivista “Gli Stranieri”) sull’annosa questione del riconoscimento della cittadinanza, sull’espulsione degli stranieri, sui permessi e carte di soggiorno e da ultimo sul rimpatrio assistito.

Dopo la pausa pranzo, l’appassionato intervento del Presidente Nazionale della Croce Rossa Italiana, Dott. Massimo Barra, ha letteralmente acceso la platea:

“Dignità per tutti: questa è oggi e da sempre la sfida della Croce Rossa. Sostenere le motivazioni e lo spirito che anima le nostre attività è il compito di quanti diffondono i Principi del Movimento e del Diritto Internazionale Umanitario. Questo momento di incontro rappresenta una straordinaria occasione di vivere, esprimere e comunicare il valore esclusivo della nostra comune, insostituibile missione.”


I lavori sono ripresi con l’intervento del Prof. G. Palmisano (Università di Camerino) dal titolo “Gli strumenti internazionali per la lotta alla tratta degli esseri umani e al traffico di migranti” che ha analizzato la questione dei flussi migratori mettendo i luce tre aspetti: il traffico di emigranti clandestini, il traffico di essere umani e la tratta degli schiavi. Particolare attenzione è stata data al Protocollo alla Convenzione di Palermo sulla lotta alla criminalità organizzata e agli accordi bilaterali e multilaterali di cui l’Italia è parte.

Il Dott. C. Hein (Direttore del C.I.R.) nell’intervento “Dall’intercettazione e salvataggio in mare all’accoglienza nei centri” ha descritto il percorso seguito dai migranti che raggiungono l’Europa dai Paesi del Sud del mondo, portando a contributo i lavori di ricerca svolti separatamente dall’UNHCR, Human Rights Watch e dall’Università Americana del Cairo.

E’ seguito l’intervento dell’Avv. A. Ianniello Saliceti (Commissione Europea Divisione “Cittadinanza e diritti fondamentali”) sul tema “L’allontanamento dei migranti irregolari nel diritto e nella giurisprudenza comunitaria”, che, facendo ricorso a casi reali della giurisprudenza, ha affrontato la tematica dell’allontanamento nei vari casi specifici (migrante nazionale, migrante comunitario, familiare del migrante comunitario e migrante extracomunitario che non sia familiare di un cittadino comunitario).

La Dott.ssa D. Floridia (UNHCR – Commissione territoriale di Roma per il riconoscimento dello status di rifugiato), intervenendo sul tema “L’ingresso nel territorio e l’accesso alle procedure di riconoscimento dello status di rifugiato”, ha riportato la propria esperienza personale nel lavoro in commissione, evidenziando  alcuni aspetti della normativa italiana, con particolare riferimento alla L. Bossi-Fini, soffermandosi sulla questione del trattenimento volontario e obbligatorio.

E’ seguito l’intervento della Dott.ssa M.B. Deli (Università del Molise) su “Il diritto al ricongiungimento familiare”, quale strumento necessario a permettere la vita familiare, creando un clima che facilità l’integrazione. Definiti i vincoli normativi, basati sostanzialmnete sull’Art. 8 della Convenzione Europea dei Diritti dell’Uomo, ne ha identificato i soggetti attivi (il richiedente) e i sogetti passivi (coniuge, figli minori e ascendenti), portando ad esempio casi della giurisprudenza comunitaria.

Particolare interesse ha suscitato l’intervento della Dott.ssa A.C. Sirèn-Borrego (Presidente de “PERCO - Platform for European Red Cross Cooperation on Refugees, Asylum Seekers and Migrants”) su “La strategia d’azione del Movimento Internazionale di Croce Rossa e Mezza Luna Rossa a fronte dei flussi migratori”, che ha descritto le politiche d’azione delle diverse componenti del Movimento, con particolare riferimento alla Strategia 2010 della Federazione, ed ha introdotto i risultati della VI Conferenza Regionale della Croce Rossa Europea del 2002 (la c.d. Carta di Berlino).

DOMENICA 17

I lavori sono ripresi con una tavola rotonda sul tema “La disciplina nazionale in materia di immigrazione e asilo nella sua prassi di applicazione e la sua rispondenza alla sfida dei flussi migratori”, presieduta dal Prof. P. Benvenuti cui hanno partecipato principalmente:
-    il Dott. C. Hein (direttore C.I.R.), con un intervento sulle proposte di modifica alla L. Bossi-Fini del 2002;
-    il Dott. V. Delicato (Ministero degli Interni), sulle tematiche dell’obbligo di riammissione e sugli accordi italiani in merito;
-    il Prof. A. Marchesi (Università di Teramo), sulla condizione e sui diritti del rifugiato, indipendentemente dall’ottenimento del riconoscimento;
-    il Dott. G. Raimondi (OIL – Ufficio Internazionale del Lavoro) che ha presentatola propria organizzazione, con particolare riferimento alle convenzioni comunitarie per la tutela dei lavoratori emigranti;
-    la Dott.ssa C. Favilli (Università di Firenze) sulle politiche del lavoro e sulla tutela dei diritti fondamentali del lavoratore emigrante;
la Dott.ssa F. De Vittor (Università di Macerata) sui minori emigranti (adolescenti accompagnati e minori non accompagnati) con la presentazione della giurisprudenza.

 

 -- VAI ALLA SEZIONE DEDICATA AL CONVEGNO -- 

 
< Prec.   Pros. >

Annunci

GORIZIA 3 febbraio 2018 dalle ore 8,30 alle ore 17,30

Università degli Studi di Trieste sede di GORIZIA

Aula Magna Corso di Laurea Scenze Internazionali e Diplomatiche  Via Alviano 18 Gorizia

Giornata di Studio sul

"Diritto Internazionale Umanitario nel terzo millennio: diplomazia umanitaria e International Disaster Law"

Per informazioni scrivere a Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo

In allegato pieghevole esplicativo e modulo iscrizione

Comunicato dalla Presidenza CRI Gorizia 

 

PDF
 

Iscriviti

 

Totale iscritti: 1016

Scuole al museo

scuole
amici del museo croce rossa castigione stiviere
 
museo-oltre
Convegno SISM e CRI

Climate Center

CRIVIDEO - SEZIONE DIU

IIHL

IIHL

Int. Tracing Service

its

Darfur Blog

darfur

Sostieni la CRI

Syndicate

WebStaff

Get Firefox!
© 2019 Caffè Dunant
Joomla! is Free Software released under the GNU/GPL License.