Home arrow Ricerca per Mese

Cri.it

IFRC

CICR

MICR - Geneve

Museo Castiglione

Il museo su FB


fb

RCRC Magazine

Standing Commission

n° 2 del 1 settembre 1998 Stampa E-mail
lunedì 31 agosto 1998

1 settembre 1998

nr. 2
Notiziario a cura del Museo Internazionale Croce Rossa
Castiglione delle Stiviere (MN)




----------------------------------------------------------------------------------


Indice
I. Editoriale II.
Il Futuro della Presidenza del CICR - Comunicato stampa N.1820
III. Seminario Europeo: "Servizio di volontariato per giovani europei" ott.1998 - ott.2000
IV. Convegno Nazionale di Diritto Umanitario "BANDO DELLE MINE ANTIPERSONA" - Rimini
V. Forum per i problemi della pace e della guerra "DOPO LE MINE" - Firenze
VI. III Seminario di aggiornamento per istruttori D.I.U. - Formia

******************************************************** (I) Editoriale ********************************************************
AAA collaboratori cercansi Siamo arrivati alla terza uscita, e confidiamo di continuare. Le richieste di far parte dell'elenco AmiciMicr aumentano, e questo ci fa particolarmente piacere. Ciò dimostra l'utilità del servizio, che però dagli stessi iscritti non è molto sostenuto. Le nostre fonti attualmente sono, il Prof. Benvenuti e la segreteria D.I.U., il C.I.C.R. e le comunicazioni che arrivano al Museo. Nel programma iniziale (vedi l'articolo di presentazione del n.0) era previsto il coinvolgimento e la collaborazione degli iscritti anzitutto, e di chiunque fosse a conoscenza di eventi o argomenti sulla storia, dottrina, D.I.U., ecc., ecc.. E' ora oltremodo necessario ed urgente ricevere la disponibilità di persone per la traduzione di articoli e notizie (dall'italiano all'inglese francese tedesco e spagnolo- e dall'inglese o francese all'italiano), essendo parte di essi in lingua straniera Le traduzioni verranno controllate da membri della Commissione Nazionale D.I.U. per ottenere dal Prof.Benvenuti la necessaria autorizzazione alla pubblicazione, soprattutto quando si tratta di materia tecnica di dottrina e di DIU . Sollecitiamo quindi un maggiore "passaggio" delle informazioni, affinché il nostro Caffè Dunant possa continuare a svolgere la sua funzione, ovvero la diffusione delle notizie. Vi invitiamo inoltre a visitare le pagine del sito che crescono e si aggiornano continuamente.
Cordialmente, come sempre.
Maria Grazia Baccolo

****************************(II) Il Futuro della Presidenza del CICR - Comunicato stampa .1820


Press release No 1820 27 Agosto 1998 Il Futuro della Presidenza del CICR Ginevra (CICR) - Il 1 Gennaio 2000, il Comitato Internazionale della Croce Rossa (CICR) avrà un nuovo Presidente. Sarà il Sig.Jacob Kellenberger, che attualmente è il Segretario di Stato per gli Affari Esteri dello Stato svizzero. Il professor Jaques Forster sarà il Vice Presidente permanente dal 1 Agosto 1999. L'Assemblea del CICR ha così deciso la successione del Presidente Cornelio Sommaruga , che terminerà il suo terzo mandato alla fine del 1999. Il Vice PresidenteEric Roethlisberger verrà sostituito alla fine del suo mandato, nel Luglio 1999 dal professor Forster Dal 1 gennaio 2000 la Presidenza del CICR sarà così composta: - Sig.Jakob Kellenberger, Presidente - Sig.ra Anne Petitpierre, Vice Presidente non permanente - Sig.Jaques Forster, Vice Presidente permanente Il Sig.Jakob Kellenberger, di Walzenhausen nel cantone di Appenzell Ausserrhoden, è nato nel 1944, si è laureato in lettere all'Università di Zurigo. Nel corso della sua carriera diplomatica ha occupato diversi posti, e più precisamente quello di Capo dell'ufficio di Integrazione del Dipartimento Federale degli Affari Esteri, con il titolo di Ambasciatore. Il Sig.Kellenberger è Segretario di Stato dal 1992. La signora Anne Petitpierre di Neuchatel, domiciliata a Ginevra, è avvocato, si è laureata ed è professore all'Università di Ginevra - Facoltà di Giurisprudenza. La Signora Petitpierre è Membro del CICR dal 1987 e ne è divenuta Vice Presidente non permanente nel 1998. Il Sig.Jacques Forster, originario di Cerlier (Berna), è nato nel 1940 ed è domiciliato a Hauterive, Neuchatel. E' laureato in Scienze Economiche, è professore al "Istituto Universitario degli Studi sullo Sviluppo" di Ginevra, che ha diretto dal 1980 al 1992. Il Sig.Forster è membro del CICR dal 1988. Il Sig.Eric Reothlisberger è Vice Presidente permanente dal 1995. Il Sig.Cornelio Sommaruga è Presidente del CICR dal 1987.

***************** (III) Seminario Europeo:"Servizio di volontariato per giovani europei" ott.1998 - ott.2000


Museo Internazionale della Croce Rossa Castiglione delle Stiviere 24-29 settembre 1998 SEMINARIO DI PREPARAZIONE Progetto transnazionale(*), promosso e coordinato dalla Croce Rossa Tedesca - II fase "Servizio di volontariato per giovani europei" ott.1998 - ott.2000 "European Voluntary Service" Al seminario parteciperanno n.32 persone: n.2 Coordinatori Transnazionali, n.8 Coordinatori Nazionali (Austria, Irlanda, Gran Bretagna, Svezia, Belgio, Finlandia, Spagna, Germania) n.17 Volontari che hanno aderito al progetto ( da Austria, Germania, Regno Unito, Spagna) n.3 Volontari già designati che hanno preso parte alla precedente fase pilota n.1 Esperto interculturale n.1 coordinatore C.R.I. (*)Il progetto Transnazionale ha come finalità: - creare una identità europea tra i giovani europei tramite lo scambio di esperienze, di valori e di attività; - sviluppare un senso di responsabilità europea verso la necessità di avere un servizio di volontariato; - promuovere la solidarietà oltre i confini nazionali; - diffondere i valori e le potenzialità di un'integrazione europea; - facilitare l'apprendimento interculturale, la mobilità tra paesi e la collaborazione con partner con caratteristiche nazionali diverse La fase pilota del progetto, che si è conclusa nel maggio 1998, ha visto l'avvicendamento di 26 volontari presso le Società Nazionali di Croce Rossa aderenti al progetto: Germania, Austria, Gran Bretagna, Spagna e Italia. Per ulteriori informazioni vedi Circolare CRI SASA prot.n.154677 del 4 giugno 1998

*********** (IV) Convegno Nazionale di Diritto Umanitario "BANDO DELLE MINE ANTIPERSONA" - Rimini


Comune di Rimini Croce Rossa Italiana - Comitato Provinciale di Rimini - Sezione Femminile Convegno nazionale di diritto internazionale umanitario IL BANDO DELLE MINE ANTIPERSONA nuovi stumenti internazionali e interni per la salvaguardia della persona a cinquant'anni dalla dichiarazione universale dei diritti dell'uomo Sala Congressi, Palazzo del Turismo - Piazzale Fellini 3 - RIMINI 3 e 4 OTTOBRE 1998 Il Convegno " il Bando delle mine antipersona" intende rispondere a una esigenza sociale particolarmente sentita a livello nazionale ed internazionale. E' promosso dalla Sezione Femminile del Comitato Provinciale CRI di Rimini, impegnata della Campagna nazionale " liberi di vivere. Liberi di giocare", e dal Consiglio Comunale di Rimini, che nell'aprile del 1996 ha votato un Ordine del Giorno contro l'utilizzo, la produzione, il commercio e lo stoccaggio delle mine antipersona. I contenuti del Convegno vogliono contribuire al processo di sensibilizzazione, che ha portato l'Italia, nell'ottobre scorso, a riconoscere per legge la messa al bando dei micidiali ordigni che tante vittime hanno provocato e continuano a provocare nel mondo tra la popolazione civile. I relatori offriranno proposte e contributi pe l'individuazione di programmi di risarcimento, assistenza e riabilitazione delle vittime. La partecipazione al Convegno è gratuita. Per informazioni, iscrizioni ed eventuale prenotazione alberghiera, contattare: la segreteria organizzativa Sezione Femminile CRI Via Mameli 37 - 47900 RIMINI Tel: 0541-54780 e 53067 - Fax 0541-53066 PROGRAMMA SABATO 3 ottobre 1998 h.9.00 inizio lavori Magg.Piero Ridolfi - Vicepresidente Commissione Nazionale CRI sul DIU " Il Diritto Internazionale Umanitario nelle sue problematiche attuali" Prof.Dino Ridolfi - Università Cattolica di Milano " Dalla clava all'atomica: lo sviluppo del Diritto Internazionale Umanitario in tema di mezzi e metodi di guerra" Dott.Isidoro Palumbo - Coordinatore regionale D.I.U. - CRI Emilia Romagna Dalla Convenzione delle Nazioni Unite1980 alla Convenzione di Ottawa 1997 Prof.Pietro Gargiulo - SIOI - Roma "La legislazione italiana sul divieto delle mine antipersona" h.13.00 sospensione dei lavori h.15.00 ripresa dei lavori Prof.Paolo Benvenuti - Università di Firenze "Armi e crimini di guerra" Dott.Peter Herby - Comitato Internazionale della Croce Rossa Ginevra "L'azione del Comitato Internazionale della Croce Rossa per il bando delle mine antipersona e per la riabilitazione delle vittime" Dott.ssa Nicoletta Dentico - Responsabile Campagna Italiana contro le mine antiuomo - Roma "L'azione della Campagna italiana contro le mine" Col.Termentini - Stato Maggiore della Difesa, Roma "Le forze Armate italiane e l'attuazione della recente normativa nazionale sulle mine antipersona" h.17.30 chiusura dei lavori DOMENICA 4 OTTOBRE 1998 h.9.00 apertura dei lavori Rappresentanti Stato Maggiore Esercito e Comando Generale Guardia di Finanza "Le esperienze operative delle FF.AA. italiane nello sminamento" Rappresentante del Joint Research Center, Ispra "Il progresso delle tecniche di rilevazione delle mine terrestri" Rappresentante di Emergency e Dott.Andrea Scarpa - Chirurgo di guerra "Le conseguenze mediche dell'impegno delle mine e il recupero delle vittime" Dott.Giulio De Matteis e D.ssa Letizia Zamparelli - Servizio SSPAS, Comitato Centrale CRI - Roma "La campagna nazionale CRI per l'assistenza alle vittime delle mine" h.13.00 chiusura lavori


******************** (V) Forum per i problemi della pace e della guerra "DOPO LE MINE" - Firenze 

FORUM PER I PROBLEMI DELLA PACE E DELLA GUERRA ARCHIVIO DISARMO con il patrocinio del COMUNE DI FIRENZE DOPO LE MINE Aspetti e problemi dello sminamento umanitario Firenze 8 e 9 ottobre 1998 Giovedi' 8 ottobre, Aula Magna del Rettorato dell'Università degli Studi di Firenze ore 15,00 Introduzione e presentazione dei Lavori Rodolfo Ragionieri, Presidente del Forum per i problemi della pace e della guerra Fabrizio Battistelli ( Università di Roma e Archivio Disarmo), L'opinione pubblica italiana di fronte al problema mine Prima sessione - Lo sminamento umanitario come condizione per lo sviluppo Francesco Terreri ( Forum per i problemi della pace e della guerra), Le dimensioni del problema mine: caratteristiche e tecniche d'impiego, produzione, commercializzazione, e diffusione sui testri di guerra Per Nergaard (Norwegian People's Aid, Demining Section, Oslo), L'esperienza delle ONG Marzia Grassi ( Università di Lisbona), Lo sminamento umanitario come condizione dello sviluppo in Angola Eddy Banks ( Sminatore civile, UK) Gestione dell'approccio di sistemi integrati per lo sminamento post-conflitto Interventi: Donato Romano ( Università di Firenze); un rappresentante del United Nations Mine Action Service Presiede: Franco Volpi ( Università di Firenze) E' previsto un coffee-break Venerdì 9 ottobre, Salone de' Dugento, Palazzo Vecchio ore 9,00 Saluti Mario Primicerio, Sindaco di Firenze Seconda Sessione, Parte A - La dimensione sanitaria Philippe Chabasse (Codirettore Handicap International, Parigi), Introduzione al problema e valutazione di esperienze sul campo di ONG impegnate nel recupero delle vittime Emergency (Italia) Il costo sociale delle mine Flavio Del Ponte ( Swiss Agency for Development and Cooperation), Analisi delle necessità e delle prospettive dell'intervento sanitario sulle vittime sotto il profilo tecnologico, delle strutture e della formazione. Interventi: Massimo Caneva (Università La Sapienza, Roma), Walter Nicoletti (Università La Sapienza, Roma), Sergio Ricci (Università La Sapienza, Roma) Presiede: Paolo Benvenuti (Università di Firenze e Presidente della Commissione per la diffusione dei diritti dell'uomo della C.R.I.) Coffee-break ore 11.15 Parte B - Aspetti tecnologici e operativi Ann Franchois (JRC Space Application Institute, Inspra, Italia) Ilprogresso nelle nuove tecniche di rilevazione delle mine terrestri e di 'close-in detection' un rapprsentante delle Forze Armate italiane, L'esperienza del contingente italiano nella ex-Jugoslavia Andy Mazzara (Direttore del Joint Non-Lethal Weapons Program Directorate, USA), Dopo le mine anti-persona: verso l'uso delle armi non letali Gianfranco Mela e Mario Sepe (ABC,Firenze), L'esperienza di un'azienda privata Interventi: Giuseppe Nardulli (Università di Bari); un esponente del MAG (UK) Presiede: Paolo Farinella (Università di Bari e Forum pe i problemi della pace e della guerra) ore 15.15 Tavola rotonda conclusiva Dopo le mine: prospettive politiche e giuridiche Interverranno: Luigi ANdreini ( Presidente Archivio Disarmo), Emma Bonino (Commissario europeo), Francesco Cervoni (Capo di Stato Maggiore dell'Esercito), Steffan De Mistura ( Rappresentante in Italia delle NU), Achille Occhetto (Presidente della Commissione Affari Esteri, Camera dei Deputati), Rino Serri (Sottosegretario di Stato agli Affari Esteri), Valdo Spini (Presidente della Commissione Difesa, Camera dei deputati) Presiede: Nicoletta Dentico (Campagna italiana contro le mine)

******************************** (VI) Seminario di aggiornamento per istruttori D.I.U. - Formia


Ricevuto da: Avv. Franco Ciufo - Presidente Comitato Provinciale di Latina Agli Istruttori D.I.U. Croce Rossa Italiana Loror Sedi Sono lieto di anticiparVi che il Comitato Provinciale C.R.I. di Latina è stato autorizzato dalla Commissione Nazionale di Diritto Internazionale Umanitario ad organizzare il III Seminario di aggiornamento per Istruttori D.I.U. che si terrà a Formia (LT) nei giorni 27/28/29 novembre 1998. I Temi dell'incontro, che sono di assoluta attualità e, ritengo di particolare interesse per gli istruttori, riguarderanno: - le conclusioni raggiunte dalla Conferenza Diplomatica dei Plenipotenziari sulla costituzione dei Tribunali Penali Internazionali che si è svolta a Roma; - la "Dichiarazione Universale dei Diritti dell'Uomo" di cui il 10 dicembre 1998 ricorre il cinquantesimo anno della promulgazione. Il dettaglio del programma, che si svolgerà dalla sera del venerdì 27 alla mattina di domenica 29 novembre, Vi sarà inviato entro la prima quindicina del prossimo settembre insieme alla scheda di prenotazione e a tutte le informazioni necessarie. In attesa di incontrarVi invio cordiali saluti. Il Presidente Avv. Franco Ciufo Croce Rossa Italiana Comitato Provinciale di Latina Via Negrelli, 58 04100 LATINA Tel. e fax 0773 693726

Caffè Dunant Notiziario a cura del MICR Castiglione delle Stiviere N.2 12/06/98 Per ricevere una copia del notiziario inviate un email a: Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo

 
< Prec.   Pros. >

Scuole al museo

scuole
© 2019 Caffè Dunant
Joomla! is Free Software released under the GNU/GPL License.