Home arrow Ricerca per Mese

Cri.it

IFRC

CICR

MICR - Geneve

Museo Castiglione

Il museo su FB


fb

RCRC Magazine

Standing Commission

n° 73 del 13 Novembre 2001 Stampa E-mail
lunedì 12 novembre 2001
13 NOVEMBRE 2001
nr. 73
Notiziario a cura del Museo Internazionale Croce Rossa
Castiglione delle Stiviere (MN)




---------------------------------------------------------------------------------- 

1-Mariapia Garavaglia eletta Vicepresidente della Federazione
Internazionale delle Società della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa
Dal Bollettino quotidiano nr. 3 dell'Assemblea della Federazione
del 9 novembre 2001
Traduzione di Maria Grazia Baccolo

2-Comunicato stampa congiunto alla stampa
CICR 01/51
Federazione 80/01 Ginevra 11 novembre 2001
ASSEGNAZIONE DELLA MEDAGLIA HENRY DUNANT
Traduzione a cura di M.Grazia Baccolo

3-Comitato Internazionale della Croce Rossa (CICR)
Comunicato stampa 50/01 del 4 novembre 2001
Il direttore generale del CICR in visita in Medio Oriente
Traduzione di Sabrina Bandera

4-Comitato Internazionale della Croce Rossa (CICR)
Comunicato stampa del 30 ottobre 2001
Il presidente del CICR in visita a Mosca

Traduzione di Sabrina Bandera

1-Mariapia Garavaglia eletta Vicepresidente della Federazione Internazionale
delle Società della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa

Dal Bollettino quotidiano nr. 3 dell'Assemblea della Federazione del 9
novembre 2001

Traduzione di Maria Grazia Baccolo


La Federazione internazionale ha eletto giovedì 8 novembre quattro
vicepresidenti pronti ad assumere un ruolo nuovo e più importante. I nomi di
questi nuovi Vicepresidenti, che rappresentano quattro regioni , sono:

Professore Mamdouh Gabr, Società Egizia della Mezzaluna Rossa per la Regione
dell'Africa
Sig. Murli S.Deora, Società Indiana della Croce Rossa (per la Regione dell'
Asia)
Signora Mariapia Garavaglia , Società Italiana della Croce Rossa (per la
regione dell'Europa)
Signora Janet Davidson, Società Canadese della Croce Rossa (per la Regione
delle Americhe)

L'esperienza di questi quattro vicepresidenti, vissuta non soltanto all'
interno del Movimento della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa, ma anche
nei settori pubblico e privato, sarà molto preziosa per l'esercizio del loro
mandato. I nuovi Statuti adottati nel 1999 hanno ridotto il numero dei
vicepresidenti da otto a quattro. Mercoledì 7 novembre, l'Assemblea generale
ha deciso di affidare loro responsabilità supplementari che aveva proposto
il Consiglio di Direzione, e precisamente:

Rilevare tutte le informazioni concernenti la loro regione, che possano
essere utili al Presidente e al Consiglio nell'esercizio delle loro funzioni
di governo e in particolare per rafforzare le capacità su scala locale.

Rappresentare il Consiglio di Direzione nelle loro regioni facendo conoscere
le decisioni e in particolare quelle che concernono la messa in opera della
"Strategia 2010" inoraggiando le Società Nazionali a realizzare gli
obiettivi fissati nella Strategia e dare loro consigli a questo riguardo.

Rappresentare l'insieme dei membri nel partecipare alle attività della
Federazione nel settore delle relazioni esterne e della sensibilizzazione.

@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@

2-Comunicato stampa congiunto alla stampa
CICR 01/51
Federazione 80/01

Traduzione a cura di M.Grazia Baccolo

Ginevra 11 novembre 2001

ASSEGNAZIONE DELLA MEDAGLIA HENRY DUNANT

Durante una cerimonia che ha avuto luogo a Ginevra l'11 novembre 2001, la
medaglia Henry Dunant è stata assegnata a due persone, in ringraziamento ai
servizi umanitari eccezionali che esse hanno reso.
I due destinatari sono:
- Roger Durand, Fondatore e presidente della Società Henry Dunant e ex Vice
Presidente della Croce Rossa ginevrina
- Signora Phlech Piroun, Presidente della Croce Rossa cambogiana
Le medaglie sono state conferite dal Consiglio dei Delegati che è composto
dai rappresentanti delle 178 Ocietà nazionali della croce Rossa e della
Mezzaluna Rossa, della Federazione internazionale della Società della Croce
Rossa e della Mezzaluna Rossa e dal Comitato Internazionale della Croce
Rossa

La medaglia Henry Dunant è assegnata ogni due anni a membri del Movimento in
riconoscenza e quale ricompensa per i servizi eminenti e di atti di grande
devozione alla causa del Movimento. Essa è attribuita precisamente sulla
base dei rischi corsi da un individuo per il beneficio altrui e che presenta
un pericolo per la sua vita, la sua salute o la sua libertà.
Può essere anche una ricompensa per quelle persone che hanno dato prova di
una devozione di lunga durata al servizio del Movimento internazionale della
Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa.
Sulla medaglia H:Dunant appaiono una croce rossa così come il profilo del
fondatore del Movimento. Essa è corredata di un nastro di colore verde. E'
la più alta onoreficienza del Movimento.

I premiati:

Roger Durand

Appassionato dlla vita di Henry Dunant, e come lui cittadino di Ginevra,
Roger Durand ha consacrato la sua vita a irradiare il messaggio di
fraternità universale del Fondatore della Croce Rossa e a far meglio
conoscere, presso il grande pubblico, le origini, i principi e le attività
del Movimento. Parallelamente alla sua funzione di professore di storia e di
francese a Ginevra, egli ha svolto numerose ricerche sulla vita e sull'opera
di Henry Dunant e l'inizio della Croce Ross. Egli ha pubblicato più di 50
articoli e diverse opere su Henry Dunant. Egli edita attualmente le opere
complete di Henry Dunant.
Il Signor Durand ha fondato nel 1975 la Società Henry Dunant, che egli
presiede ancora oggi,. Attraverso il suo entusiasmo e il suo rigore
scientifico, e attraverso le attività della Società Henry Dunant. Il
Sig.Durand a potuto suscitare un interesse nuovo per la vita di Henry Dunant
e gli inizi del Movimento-

Il Signor Durand ha partecipato alle attività della Croce Rossa ginevrina
dal 1987 al 1999, in qualità di membro della Commissione delle Finanze e
Vice Presidente. Dal 1983 al 1986 è stato membro della Commissione
scientifica e preparatoria per la creazione del Museo Internazionale della
croce Rossa e Mezzaluna Rossa di Ginevra, e nel 1990 ha avuto un ruolo
chiave nell'ideazione dell'Itinerario della Croce Rossa nella città di
Ginevra "Sui passi d'Henry Dunant". Nel 2000, ha fondato l'associazione
"Ginevra:un muogo per la pace" Oggi egli partecipa attivamente all'
organizzazione delle numerose manifestazioni per celebrare, nel 2001, il
centesimo anniversario dell'assegnazione del primo Premio Nobel della Pace a
Henry Dunant e Frederic Passy.


La signora Phlech Phiroun

Signora Phlech Phiroun, diplomata in azione sociale, ha avuto un ruolo di
primo piano in seno alla Croce Rossa cambogiana dall'inizio degli anni 60.
Ha assunto la vicepresidenza nel 1967, e la presidenza nel 1973, quando la
Cambogia era già alle prese con la guerra civile.

Nel marzo del 1975, quando la situazione politica si stata deteriorando, la
signora Phlech Phiroun ha deciso di restare a Phom Penh per seguire le
attività nella qualità di Presidente della Croce Rossa cambogiana. Inoltre,
in aprile, quando i Khmer rossi sono entrati nella capitale e hanno
completamente saccheggiato i locali della Croce Rossa, la signora Phlech
Phiroun ha docuto fuggire nelle campagne come tutti gli abitanti della
città.

Nel 1979, quando i Khmer rossi sono stati rovesciati e la repubblica
popolare di Kampuchea è stata proclamata, è apparso che la signora Phlech
Phiroun è stata l'unica superstite del periodo Kmere rosso fra i membri
della Croce Rossa. Poco a poco, la Croce Rossa di Kampucea ha ricostruito la
sua sede e ha assicurato di nuovo i servizi alla popolazione. La signora
Phlech Phiroun non ha mai cessaro di operare per la Croce Rossa. Dal suo
ritorno alla testa della Croce Rossa di Kambucea, la signora Phlech Phiroun
ha contribuito fortemente a ripristinare una Società attiva, malgrado un
contesto difficile in Cambogia. E' innegabile che la sua personalità ed il
suo impegno eccezionale hanno assicurato la rinascita della Società
nazionale in Cambogia.
Amata e rispettata da tutti i cambogiani, non è sorprendente che la signora
Phlech Phiroun, una donna simpatica, aperta, piena di temperamento, di
grazia e di spirito di cooperazione, sia spesso descritta come il simbolo
dell'azione umanitaria in Cambogia.

Per ulteriori informazioni a Ginevra :

Federazione:
Denis McClean, Capo Ufficio Stampa
Eva Calvo, Addetto stampa

CICR
Kim Gordon-Bates, Addetto Stampa

@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@ò


3-Comitato Internazionale della Croce Rossa (CICR)
Comunicato stampa 50/01 del 4 novembre 2001
Il direttore generale del CICR in visita in Medio Oriente

Traduzione di Sabrina Bandera

Ginevra (CICR) - Il direttore generale del Comitato Internazionale della
Croce Rossa (CICR), Paul Grossrieder, inizia oggi una visita in numerosi
paesi del Medio Oriente, nel corso della quale visiterà i luoghi di
operazione del CICR e incontrerà le autorità locali. Si intratterrà con loro
sulle questioni di ordine umanitario che riguardano la regione. Discuterà
anche della situazione umanitaria in altre parti del mondo, in Afghanistan e
soprattutto nei paesi vicini, e delle azioni adottate in questo contesto dal
CICR e dalle altre componenti del Movimento internazionale della Croce
Rossa. Questa tounée fa parte di una serie di visite effettuate da alti
responsabili del CICR in numerose capitali del mondo.

Paul Grossrieder sarà in Israele, nei territori occupati e nei territori
autonomi il 4 novembre, e di nuovo dal 6 all'8 novembre. Il 5 sarà in
Giordania, il 9 e 10 in Libano, l'11 in Siria. E' in preparazione anche una
visita in Egitto.

Le conseguenze umanitarie della escalation di violenza in Israele e nei
territori occupati e autonomi saranno al centro delle discussioni. A
distanza di un anno dallo scoppio delle violenze, Paul Grossrieder reitererà
l'appello lanciato dal CICR a tutti coloro che sono coinvolti perché essi
rispettino le restrizioni imposte dal diritto internazionale umanitario e
dai principi che vi sottotendono e, più in particolare, perchè i civili, i
feriti, il personale medico e le persone che non partecipano più alle
ostilità siano rispettate. Nel contesto della sollevazione palestinese
contro Israele in quanto potenza occupante, il CICR sottolinea il fatto che
la IV Convenzione di Ginevra del 1949 relativa alla protezione delle persone
civili in tempo di guerra rimane pienamente applicabile e pertinente.

Il CICR conduce le sue attività nell'insieme del Medio Oriente e dell'Africa
del Nord, dove dispone di 9 delegazioni, composte da circa 90 collaboratori
espatriati e da più di 500 impiegati locali. Il budget 2001 del CICR per la
regione supera i 51 milioni di franchi svizzeri.


@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@ò


4-Comitato Internazionale della Croce Rossa (CICR)
Comunicato stampa del 30 ottobre 2001
Il presidente del CICR in visita a Mosca

Traduzione di Sabrina Bandera

Mosca (CICR) - Il presidente del Comitato Internazionale della Croce Rossa
(CICR), Jakob Kellenberger, ha visitato Mosca il 29 e 30 ottobre 2001.

Nel corso di questa visita di due giorni, Jakob Kellenberger, ha incontrato
il vice-primo ministro. Valentina Matvienko, così come i ministri degli
Affari esteri, Igor Ivanov, e della Giustizia, Youri Tchaika. Si è
intrattenuto anche con il ministro dello Sviluppo economico e sociale della
Cecenia, Vladimir Yelyagin, il primo vice-ministro dell'Interno, Vladimir
Vassiliev, il primo capo aggiunto dello stato maggiore generale delle forze
armate, Youri Baluevsky, il procuratore aggiunto, Vladimir Davidov, e il
vice-presidente della Duma, Vladimir Lukhin.

Il fine di questi incontri era quello di discutere la situazione in Cecenia
e nel Caucaso del Nord. In cooperazione con la Croce Rossa russa, il CICR
conduce attualmente una operazione umanitaria di grande portata nella
regione. Nel quadro di questa operazione, circa 200.000 civili ricevono
viveri, articoli per l'igiene e acqua potabile, così come gli ospedali
locali sono riforniti di medicinali e materiale medico. Le attività del CICR
nei luoghi di detenzione e quelle mirate alla protezione della popolazione
civile sono state ugualmente affrontate.

Questi incontri hanno chiaramente mostrato al CICR che le sue attività in
favore delle vittime del conflitto nel Caucaso del Nord erano ben comprese e
pienamente sostenute dal governo della Federazione russa.

Altri programmi importanti che il CICR conduce nella Federazione russa
mirano a fare meglio conoscere il diritto internazionale umanitario e a
sviluppare il suo insegnamento negli istituti di formazione delle forze
armate, nelle scuole e nelle università.

 
< Prec.   Pros. >

Scuole al museo

scuole
© 2019 Caffè Dunant
Joomla! is Free Software released under the GNU/GPL License.