Home arrow Ricerca per Mese

Cri.it

IFRC

CICR

MICR - Geneve

Museo Castiglione

Il museo su FB


fb

RCRC Magazine

Standing Commission

n° 105 del 12 Novembre 2002 Stampa E-mail
lunedì 11 novembre 2002
12 novembre 2002
nr. 105
Notiziario a cura del Museo Internazionale Croce Rossa
Castiglione delle Stiviere (MN)


Questo numero è inviato a nr. 714 indirizzi e-mail


---------------------------------------------------------------------------------- 

1- CICRnews nr. 45 del 8 novembre 2002
Traduzione non ufficiale di Monica Benoldi e M.Grazia Baccolo

2- Iraq: uno sguardo sull'azione umanitaria - settembre 2002
29 ottobre 2002 - tratto dal sito web del Comitato Internazionale Croce Rossa
Il contesto generale: una popolazione minacciata
Traduzione non ufficiale di Luigi Micco

1-
CICRnews nr. 45 del 8 novembre 2002

Costa d'Avorio <La Croce-Rossa rinforza la sua azione nelle zone del conflitto>

Il CICR ha ottenuto il benestare del Ministero della Sanità per utilizzare gli stocks della Farmacia centrale di Bouaké. Quindici strutture sanitarie delle città insorte di Bouaké, Korhogo, Ferké e Odienné sono state approvvigionate.


Eritrea/Etiopia <250 civili rimpatriati>

Lo scorso 8 novembre, 250 civili etiopi sono stati rimpatriati dall'Eritrea all'Etiopia sotto la protezione del CICR. Essi hanno attraversato la frontiera tramite il ponte che attraversa il fiume Mereb, tra le città d'Adi Quala (Eritrea) e di Rama (Etiopia).


Myanmar <Il CICR aumenta le sue attività>

Con il benestare del governo, il capo della delegazione del CICR a Myanmar attualmente visita le regioni di frontiera dello stato di Shan, per incontrare qui le autorità locali e la popolazione civile e discutere con esse la possibilità di sviluppare le attività di protezione, di assistenza dell'istituzione in queste regioni.


Indonesia <La Croce-Rossa assicura il seguito delle richieste di ricerca a Bali>

Tre settimane dopo l'attentato dinamitardo di Bali, un'équipe di ricerca apprestata congiuntamente dalla Croce-Rossa indonesiana (Palang Merah Indonesia) e dal CICR assicura attivamente il seguito di 35 domande di ricerca sulle 99 ricevute.


Armenia <"L'uomo per l'uomo", un manuale di letteratura del CICR destinato alle scuole>

Un nuovo manuale di letteratura intitolato "L'uomo per l'uomo" e destinato agli allievi delle scuole secondarie armene, oltre che una guida metodologica per gli insegnanti, sono state pubblicate in Armenia. Queste due opere sono prodotte dal CICR.


Federazione russa <Conferenza regionale sulle mine e i residuati bellici esplosivi>

Il CICR ha organizzato a Mosca questa settimana una conferenza di due giorni sulle conseguenze umanitarie dell'impiego delle mine anti-uomo e dei residuati bellici esplosivi.


@@@@@@@@@@@@@@@@@@@


2-
Iraq: uno sguardo sull'azione umanitaria - settembre 2002
29 ottobre 2002
Il contesto generale: una popolazione minacciata

Gli effetti devastatori degli ultimi 20 anni - guerre, crisi dell'economia e delle infrastrutture - fanno sì che i 23 milioni di abitanti che conta l'Iraq, siano quasi interamente dipendenti dalle razioni del governo e del programma "petrolio contro cibo" gestito dalle Nazioni Unite. Tutti i settori sociali ed economici continuano a subire le conseguenze della penuria di beni e di servizi essenziali. I bisogni umanitari sono immensi ovunque nel Paese.

Questi si manifestano del seguente modo:
- disoccupazione elevata e crescita della povertà;
- sconnessione e degradazione delle infrastrutture di base;
- penuria cronica di acqua potabile e contaminazione dovuta agli scarichi non trattati;
- rischi crescenti per la salute.

I problemi umanitari e l'azione del CICR in breve

Durante i primi sei mesi del 2002, il CICR ha:
- continuato a prodigarsi per chiarire la sorte delle persone considerate scomparse dalla guerra del 1990/91;
- visitato circa 500 detenuti in 23 luoghi di detenzione del nord Iraq;
- emesso 166 documenti di viaggio e 984 certificati di detenzione per le persone private dei documenti di identità, per facilitare il loro reintegro sociale;
- raccolto 2370 e distribuito 2519 Messaggi di Croce Rossa (MCR), per aiutare civili e detenuti a ristabilire i contatti con loro cari;
- controllato il rimpatrio di 507 prigionieri di guerra iracheni catturati durante il conflitto Iraq-Iran;
- provveduto alle forniture chirurgiche essenziali agli ospedali del nord e del sud Iraq, e gestito delle scorte di emergenza a Baghdad ed in altri siti;
- proceduto ai sopralluoghi ed effettuato dei lavori di ristrutturazione e manutenzione in 16 fabbriche per il trattamento delle acque e in 6 fabbriche di trattamento delle acque di scarico e stazioni di pompaggio, a favore di oltre un milione di persone;
- compiuto la ricostruzione di tre centri di cure primari;
- assicurato un'educazione alla salute prenatale, materna ed infantile in due ospedali ed otto centri di cure primari che aveva rimesso in funzione;
- fornito 830 persone di arti e di articolazioni artificiali in sei centri di protesi ortopediche ai quali continua a portare un'assistenza tecnica ed un sostegno alla formazione;
- fornito un appoggio a due laboratori similari nel nord dell'Iraq, nella quadro di un progetto delegato alla Croce Rossa Norvegese;
- preparato, nel sud dell'Iraq, un programma di sensibilizzazione contro i pericoli degli ordigni esplosivi di guerra;
- organizzato dei seminari di diritto internazionale umanitario (DIU) per gli ufficiali dell'esercito e i consiglieri giuridici delle principali fazioni politiche di etnia Kurda nel nord Iraq.

Con l'obiettivo di ridurre in modo notevole il numero delle vittime degli ordigni esplosivi di guerra, il CICR ha avviato un progetto pilota di prevenzione. Il programma sarà gestito congiuntamente dal CICR, dalla Mezzaluna Rossa Irachena e dalla direzione della Protezione civile.


Sostegno alla Società Nazionale

In cooperazione con la Federazione Internazionale delle Società di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa, il CICR sostiene la Mezzaluna Rossa Irachena, particolarmente nei campi del ristabilimento dei legami familiari, della preparazione alle situazioni di emergenza e della diffusione dei principi del diritto internazionale umanitario. Inoltre, la Società Nazionale ed il CICR collaborano più strettamente ai progetti di educazione alla salute pubblica.

 
< Prec.   Pros. >

Scuole al museo

scuole
© 2019 Caffè Dunant
Joomla! is Free Software released under the GNU/GPL License.