Home arrow Ricerca per Mese

Cri.it

IFRC

CICR

MICR - Geneve

Museo Castiglione

Il museo su FB


fb

RCRC Magazine

Standing Commission

n° 125 del 05 Aprile 2003 Stampa E-mail
venerdì 04 aprile 2003
5 aprile 2003
nr. 125
Notiziario a cura del Museo Internazionale Croce Rossa
Castiglione delle Stiviere (MN)




----------------------------------------------------------------------------------

1- Integrazione Iraq: bollettino quotidiano 5 aprile 2003 h. 17,07

CICR staff sospende gli spostamenti nella capitale
Traduzione non ufficiale di M.Grazia Baccolo

Iraq : bollettino quotidiano - 5 Aprile 2003 h. 12,54

Ultime informazioni dallo staff ICRC in Bagdad, Basra ed Erbil
Contiua l'assistenza agli ospedali in Bagdad. Si fornisce aiuto ai profughi al nord
Traduzione non ufficiale di Giuseppe Sonzogni

2 - Iraq: Bollettino giornaliero del 3 aprile 2003

Ultime dal personale CICR a Bagdad e Bassora
Traduzione non ufficiale di Luigi Micco

3 - “da Solferino a Castiglione – Fiaccolata 2003” sul web

di M.Grazia Baccolo
1- Integrazione Iraq: bollettino quotidiano 5 aprile 2003 h. 17,07
Ultime informazioni dallo staff ICRC in Bagdad, Basra ed Erbil

CICR staff sospende gli spostamenti nella capitale

I combattimenti in città e vicino a Bagdad sembrano continuare senza sosta. I delegati CICR continuano a sentire, dalla delegazione in Bagdad, il rumore dei combattimenti da diverse parti della città. A causa ragioni di sicurezza, la delegazione ha deciso, temporaneamente, di sospendere gli spostamenti dello staff in città. Agli impiegati irakeni del CICR è stato concesso di tornare dalle loro famiglie, mentre lo staff internazionale resta in ufficio.


Iraq : bollettino quotidiano - 5 Aprile 2003 h. 12,54

Ultime informazioni dallo staff ICRC in Bagdad, Basra ed Erbil

Contiua l'assistenza agli ospedali in Bagdad. Si fornisce aiuto ai profughi al nord

Generale (Mattino del 5 aprile, 4 aprile)

I bombardamenti sono continuati pressochè ininterrotti. Contemporaneamente la delagazione dell'ICRC in Bagdad riferisce di rumori di battaglia da diverse parti della città. La fornitura di elettricità continua ad essere frequentemente sospesa e da molte parti di Bagdad si riporta la notizia della mancanza di acqua corrente.

Venerdì c'è stato solo un limitato movimento per le strade della capitale Irachena. Molti residenti hanno tentato di trovare un po' di riposo dopo una notte di intensi bombardamenti che hanno reso praticamente impossibile dormire.

L'incremento dell'attività militare è segnalato sul fronte del Nord dell'Iraq, dove si stanno combattendo le forze della coalizione e della fazioni Kurde da una parte e le forze militari Irachene dall'altra. Questo ha provocato un po' di ansia nella popolazione residente nei territori controllati dai Kurdi, nella parte Nord dell'Iraq. Durante la notte tra il 3 ed il 4 Aprile molte persone sono fuggite dalla città di Dohuk verso i villaggi nella montagne. Molti di loro sono comunque già ritornati nelle loro case il giorno seguente.

Assistenza medica per gli ospedali

Quattro ospedali di Bagdad visitati dallo staff medico ICRC, hanno informato di aver ricevuto diverse centinaia di feriti di guerra così come dozzine di ricoveri nella giornata del 4 Aprile. Le ferite sono state causate dai continui bombardamenti su bagdad così come dai combattimenti all'interno o nei dintorni della città. Gli ospedali stanno incontrando sempre maggiori difficoltà nell'affrontare il continuo arrivo di feriti di guerra. Oltre al doversi adattarsi a fare affidamento su sistemi di funzionamento di emergenza, come generatori, per poter operare, il personale deve anche affrontare la non facile scelta tra lo stare a casa con i propri cari o il recarsi al lavoro.

L'ICRC ha consegnato 150 coperte e 50 sacchi Al Al Yarmouk Generale Teaching Hospital.

In Basra l'ICRC continuaa scaricare e distribuire agli ospedali il materiale medico arrivato con il primo convoglio dell'organizzazione il 4 Aprile. L'ICRC sta anche trasportando acqua ai tre maggiori ospedali così come alle postazioni del distretto confinante di Al-Zubayr.

Assistenza ai profughi interni

Nel Nord dell'Iraq l'ICRC continua a monitorare da vicino la situazione delle famiglie che hanno abbndonato le loro case a causa del conflitto. Lo staff ICRC ha stabilizzato la situazione in Aqra, nel governatorato di Dohuk e distribuito assistenza a 34 famiglie vulnerabili (circa 150 persone)


@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@

2 - Iraq: Bollettino giornaliero del 3 aprile 2003

Ultime dal personale CICR a Bagdad e Bassora

Generale (2 aprile):
Il giorno e la notte sono stati segnati da intensi bombardamenti a Bagdad, a seguito dei quali, i movimenti della popolazione si sono ridotti.

I bombardamenti maggiori si sono avuti sugli edifici di fronte al quartier generale della Mezzaluna Rossa Irachena (IRCS) provocando limitati ed indiretti danni a vari edifici della IRCS, incluso un ospedale di maternità che era stato evacuato alcuni giorni fa: nessuno danno serio è stato riportato dagli edifici della IRCS. Il quartier generale amministrativo della IRCS, ora, sarà fuori dall’ospedale Al-Razi.

Dopo due settimane segnate da pesanti combattimenti, il CICR rimane estremamente preoccupato dalla situazione della popolazione civile che si trova in città, nelle aree rurali vicino alle linee del fronte e particolarmente a sud di Bagdad (incluso Nasiriya, Najaf e Kerbala).


Bagdad (2 aprile)


Assistenza agli ospedali:
Il CICR continua a ripristinare i sistemi di approvvigionamento idrici in 7 ospedali e ha fornito 10.000 sacche d’acqua potabile da 1 litro a 2 ospedali (Al-Qadissiyah e Ibn Al-Nafees).

Nell’ospedale chirurgico di Al-Hilla (a 60 km da Bagdad) le necessità mediche rimangono gravi. Il CICR sta cercando un ambiente sicuro per allestire un pronto soccorso supplementare.

Ad ovest di Bagdad, un convoglio ha raggiunto Falluja e Ramadi per offrire assistenza agli ospedali locali: 400 coperte e 10.000 sacche di acqua potabile da 1 litro. Questi ospedali stanno funzionando normalmente.

Acqua:
L'ICRC continua a fornire acqua potabile supplementare alle 13 stazioni di distribuzione installate dallo stesso CICR nei sobborghi di Bagdad, e nelle zone della città mal servite dall’acquedotto.


BASSORA (2 aprile)

Acqua:
Autocisterne continuano la distribuzione di emergenza di acqua potabile nei 3 ospedali principali. La stazione di pompaggio di Wafa Al-Qaed sta ora funzionando grazie a 6 generatori di emergenza.


Altre regioni (2 aprile)

Acqua:
Regione meridionale: due importanti installazioni per il trattamento delle acque (Shaebe e Al-Zubayr) tornano ad operare grazie ai lavori di riparazione eseguiti dai tecnici del CICR e da ingegneri di Bassora. Oltre 80.000 beneficiari che erano senz’acqua dal 22 marzo, ora sono nuovamente serviti, inclusa la popolazione di Safwan.

Prigionieri di guerra:
Continuano le visite ai prigionieri di guerra Iracheni detenuti dalle forze della coalizione nell’Iraq meridionale.

Domani un convoglio di aiuti umanitari, partirà dal Kuwait per l’Iraq meridionale. Due autocarri carichi di approvvigionamenti medici (flebo, materiale per sutura, attrezzature chirurgiche), coperte e sacche d’acqua per gli ospedali di Bassora che accolgono i feriti di guerra.

@@@@@@@@@@@@@@@@@@@@

3 - “da Solferino a Castiglione – Fiaccolata 2003” sul web

Dal 25 al 29 giugno 2003 si terrà l’XI edizione della manifestazione “Da Solferino a Castiglione – Fiaccolata 2003”. Quest’anno sono state caricate, per tempo, le pagine ad essa dedicate nel sito web del Museo www.micr.it che precedono di poco l’ormai tradizionale opuscolo cartaceo.
La pubblicazione completa della locandina è in spedizione proprio in questi giorni ed arriverà verso metà aprile (posta target permettendo) ai Servizi del Comitato Centrale, alle Segreterie Nazionali delle Componenti Volontaristiche a Roma oltre ad ogni Commissario o Responsabile, ogni Componente Volontaristica presente nei Comitati Regionali, Provinciali, Locali e Delegazioni d’Italia e nel mondo.
La segreteria del Museo, che è anche quella della manifestazione, è a disposizione per dare qualsiasi ulteriore informazione Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo

Maria Grazia Baccolo

 
< Prec.   Pros. >

Scuole al museo

scuole
© 2019 Caffè Dunant
Joomla! is Free Software released under the GNU/GPL License.